Bistecchiera elettrica: i migliori modelli del 2021

Perché acquistare una bistecchiera elettrica

La bistecchiera elettrica è uno dei piccoli elettrodomestici più sottovalutati. Permette infatti di fare molto di più che cucinare una bistecca. E anche per quanto riguarda la bistecca, e la carne in generale, presenta a volte delle funzioni e delle modalità di cottura davvero sorprendenti.

Per quanto riguarda la carne, appunto, i modelli più evoluti permettono, oltre che di cuocerla e grigliarla, anche di scongelarla. E di cuocerla e grigliarla in tanti modi diversi.

Per quanto riguarda altri alimenti, come pesce e verdure, li si può grigliare. Si possono scaldare i panini e più in generale tostare il pane.

MultiGrill De'Longhi

-17%

MultiGrill De'Longhi è una bistecchiera elettrica che, secondo noi, in aggiunta a tutte le funzioni indispensabili per un buon prodotto di questa categoria, presenta alcune funzioni che la distinguono e che si fanno apprezzare all'atto pratico e - molto importante - permette di preparare grandi quantità di cibo.

In aggiunta alla modalità classica di cottura grill, questa bistecchiera presenta infatti la modalità forno, la modalità sear - che porta alla temperatura massima una delle due piastre per qualche minuto, mantenendo la carne succosa e tenera - e la modalità barbecue.

Grazie a queste funzionalità, le possibilità di cottura e le preparazioni diventano davvero tante. Anche per questo risulta particolarmente utile l'App, che ci guida in tutte le fasi della cottura, suggerendo il tipo di piastra più adatto e altro ancora.

Dal punto di vista tecnico, questa bistecchiera ha una potenza di 2000 Watt (più che discreta), con una possibilità di selezionare la temperatura da 60°C a 230°C. Molto utile anche il timer fino a 90 minuti e la funzione di spegnimento automatico.

Molto facile la pulizia e la manutenzione. Renata Briano, blogger di La mia politica in cucina ha infatti scritto che:

"La bistecchiera De’Longhi CGH1020D si pulisce in modo molto semplice: con un panno umido la parte esterna per togliere le ditate ed eventuale unto e in lavastoviglie le piastre elettriche. Anche le incrostazioni delle piastre scanalate vengono via facilmente e l'elettrodomestico dopo l'uso e la pulizia rimane bello e lucente come nuovo. Bisogna usare solo spugne lisce o panni lisci o carta da cucina in modo da non rigarla."

Fiesta Russell Hobbs

Un prodotto che nasce con la voglia di stupire. Non è una semplice bistecchiera elettrica. Ma è come se fosse diversi elettrodomestici in uno: una griglia, una pietra, un supporto per raclette e un tostapane. Insomma, davvero tante funzioni, tutte da scoprire. Per darvi l'idea di cosa ci si possa fare, in una delle nostre prime prove del prodotto abbiamo cucinato un hamburger sulla griglia di metallo, tostato il pane e fatto la raclette di formaggio allo stesso tempo.

La Russell Hobbs ha tre piastre diverse che possono essere utilizzate in maniera differente in base a ciò che si cucina e in base a ciò che si vuole ottenere. La piastra principale è molto pesante, solida e spessa, molto bella alla vista e piacevole al tatto. La griglia è adatta anche a chi deve mangiare in maniera salutare, perché permette di cuocere anche senza alcun tipo di grasso. Tutte le piastre sono intercambiabili, ed è possibile farlo abbastanza rapidamente.

Oltre alle piastre, sul lato inferiore ci sono anche dei supporti per la fonduta. Può essere anche una buona idea metterla a tavola, in modo che tutti i possano cuocersi contemporaneamente la loro carne scegliendo da sé il grado di cottura preferito.

Con la griglia Russell Hobbs si può cucinare per un massimo di 8 persone. Tramite dei pomelli è possibile controllare costantemente la temperatura. I manici dei pentolini sono sicuri e pratici perché sono termoisolati e possono essere messi tranquillamente in lavastoviglie.

Dal punto di vista tecnico, va ricordato che il wattaggio è di 1200 watt.

La griglia Russell Hobbs è un prodotto che comunque consigliamo a chi abbia una certa esperienza e abilità in cucina: non si hanno infatti l'elettronica o funzioni automatiche a guidarci.

Luca Pappagallo, chef e creatore di cookaround.com, sostiene che uno dei modi migliori per utilizzare la bistecchiera Russell Hobbs sia insieme agli amici:

"A nostro avviso è anche una buona idea metterla a tavola così che tutti i commensali possano cuocersi contemporaneamente la loro carne scegliendo da sé il grado di cottura più amato. Insomma è per noi una maniera divertente per stare insieme ed essere conviviali."

LEGGI LA RECENSIONE: Bistecchiera Russell Hobbs

Bistecchiera elettrica Rowenta Optigrill

-39%

Questa bistecchiera elettrica è in grado di rilevare il numero e lo spessore dei pezzi da cucinare e determinare in maniera automatica il tempo e la temperatura di cottura. Ha 6 comodi programmi predefiniti per hamburger, pollame, salsiccia, carne e pesce, e per panini e sandwich.

Una spia luminosa vi permette di seguire i livelli della cottura.

C'è anche la modalità di cottura manuale, con cui si può scegliere tra quattro livelli di temperatura. Con la cottura manuale si possono cucinare carne, pesce, frutta e verdura.

Rowenta Optigrill è dotata della indispensabile vaschetta raccogli grasso e ha piastre antiaderenti che possono essere facilmente lavate a mano o in lavastoviglie. 

La potenza è di 2000 watt. La superficie di cottura è di 30x20 centimetri, sufficiente per cucinare per un massimo di 4 persone (va ricordato che questa bistecchiera non si può aprire a 180°).

Pasquale Schiavone, il blogger di Forno e Fornelli che ha recensito questa bistecchiera, la definisce proprio un "prodotto versatile e intelligente" che "cuoce bene ogni tipo di alimento, non solo la carne, e ha una curvatura particolare della piastra inferiore, che permette ai grassi di cadere nella vaschetta e quindi non bruciarsi con conseguente sviluppo di fumo."

LEGGI LA RECENSIONE: La bistecchiera elettrica Rowenta GR712D Optigrill.

Rowenta Ultra Compact

La bistecchiera elettrica Rowenta Ultra Compact è fatta da due piastre antiaderenti in alluminio pressofuso che possono essere utilizzate sia chiuse che completamente aperte.

Le posizioni di cottura sono però tre, che corrispondono alle tre funzioni che può svolgere: barbecue, con le piastre completamente aperte; grill, con le piastre chiuse; e forno, con la piastra alta staccata dall'alimento che si sta cucinando.

Può essere utilizzata per grigliare carne, pesce e verdure, per tostare o riscaldare il pane.

Misura 32 x 20 x 32 centimetri. E pesa 4,2 chili. È compatta e maneggevole, ed è facile da pulire. Le due piastre, infatti, dopo essere state rimosse possono essere facilmente lavate a mano o in lavastoviglie.

La potenza è di 2.000 Watt. E le temperature selezionabili sono 3.

Francesca Meucci, blogger de Il chicco di mais, l'ha provata e ne ha scritto una recensione dove si può leggere che, riguardo all'utilizzo pratico:

"Dalla mia esperienza posso dire che, rispetto a una bistecchiera che va sui fornelli, questa bistecchiera elettrica impiega qualche minuto in più per cuocere alla perfezione, soprattutto se si usa la funzione barbecue (con la funzione grill i tempi si dimezzano perché non è necessario girare gli alimenti). Ad esempio 25 minuti circa per gli spiedini, 7-8 minuti per gli hamburger, 20 minuti circa per le salsicce. In compenso però la cottura è più uniforme ed è molto più difficile che carne e verdure si brucino. In tutti gli usi che ne ho fatto io la bistecchiera non ha mai prodotto fumo, anche con salsicce e carni più grasse."

Ariete Party Grill

-21%

Con questa ci spostiamo un po' verso il confine. Perchè Party Grill di Ariete è allo stesso tempo un po' meno di una bistecchiera elettrica, ma anche un po' di più.

Non ha tutte le funzioni che hanno alcuni dei modelli di bistecchiera appena presentati, anche se può grigliare la carne alla perfezione. Ma per dimensioni e caratteristiche tecniche assomiglia più a un piccolo barbecue elettrico, uno di quelli che potete utilizzare sul balcone o volendo anche in casa, perché non fa fumo, grazie al vassoio di raccolta dei grassi.

La posizione della griglia è regolabile, così da poter scegliere il livello di cottura. E' facile da pulire, anche perché la griglia e il vassoio raccogli grasso possono essere staccati dal grill.

Le dimensioni della griglia di cottura sono 41,5 X 24 centimetri. Quelle del prodotto considerato nella sua interezza 52 x 36 x 8 cm. Pesa 2 chili.

Bistecchiera Cuisinart Grill

Una griglia può essere un'ottima idea anche per cambiare dieta. Permette cotture leggere e senza grassi: carne, pesce e verdure con un po' di fantasia possono risultare originali e gustose. Ma va bene anche per chi ama i dolci, come frittelle o crêpes.

La bistecchiera Cuisinart Grill può fare entrambe le cose perché è dotata di due coppie di piastre antiaderenti. Una liscia, dove si possono cucinare tutte le cose che si farebbero sui fuochi con una normale pentola antiaderente, e l'altra rigata, classica per carne pesce e verdure.

Può essere utilizzata aperta, in questo modo permette di cucinare per 6/8 persone. E può essere utilizzata chiusa, nel senso che lo stesso alimento può essere cucinato contemporaneamente su entrambi i lati, riducendo anche i tempi di cottura.

Da chiusa misura 37 X 33 X 20 centimetri: ha un design imponente, che la dà l'aria di un prodotto solido e robusto, e destinato a durare nel tempo.

Ha una potenza di 1600 Watt e due comandi: il timer e il termostato. Il timer può essere impostato fino a 30 minuti. La temperatura di cottura può essere impostato tra i 50° e 240° C.

È facile da lavare, come ha infatti scritto Maria Luisa Trapanotto, blogger di Uovazuccheroefarina:

"Sia le piastre che il vassoio possono andare tranquillamente in lavastoviglie, mentre per mantenere pulito l’esterno della bistecchiera è sufficiente un panno umido."

COSA FA UNA BISTECCHIERA ELETTRICA

Le bistecchiere elettriche non fanno solo le bistecchiere, perché con una bistecchiera elettrica si possono fare tante altre cose, come cucinare il pesce, grigliare le verdure, cucinare le uova e scaldare il pane, i toast e i panini imbottiti.

In termini di funzioni, e cioè di cose che può cucinare, si sovrappone in parte con i tostapane e in parte con i barbecue elettrici, quelli da tavolo. Con i tostapane, a dire il vero, si incrocia poco, visto che in comune hanno solo la possibilità di scaldare il pane, i toast e i panini imbottiti, se non sono troppo grandi. Difficile farci una bistecca.

Più ampia è invece la sovrapposizione con i barbecue elettrici. Sia questi che le bistecchiere elettriche possono infatti grigliare carne, pesce e verdure. Anche se il barbecue elettrico, per forma e struttura, risulta più adatto alle situazioni conviviali: si può mettere in mezzo al tavolo e tutti possono partecipare alla preparazione degli alimenti. Con la categoria dei barbecue più in generale, la bistecchiera elettrica invece c'entra poco.

COME SCEGLIERE UNA BISTECCHIERA ELETTRICA

Come sempre nella scelta di un elettrodomestico, anche per le bistecchiere elettriche dovrete considerare sia fattori soggettivi che fattori oggettivi. Tra i fattori soggettivi ci sono le vostre abitudini e le vostre esigenze, cioè quanto pensate di farne uso. I fattori oggettivi sono invece le caratteristiche tecniche della bistecchiera, come le dimensioni, la potenza, il tipo e la qualità delle piastre, e altre che vedremo qui sotto.

LA STRUTTURA DELLA BISTECCHIERA ELETTRICA

È un elettrodomestico non piccolo: in media la superficie di cottura misura intorno ai 40 X 25 centimetri, e il peso si aggira intorno ai 5 chili. Poi, ovviamente, ci sono prodotti di dimensioni e peso diversi, più o meno grandi. E non è nemmeno dei più semplici: ci sono infatti diversi elementi strutturali a cui porre attenzione. Li vedremo qui sotto.

LE PIASTRE

Gli elementi che cucinano sono le piastre. Per questo sono forse la cosa più importante da valutare, anche se la qualità della bistecchiera dipende dall'insieme delle sue parti, e non da un singolo fattore preso in maniera isolata. Le piastre sono due e sono collegate da una cerniera. Nei modelli migliori la cerniera è regolabile, così da adattare agevolmente la bistecchiera ad alimenti di spessore diverso. Molto spesso le due piastre possono essere aperte a 180°. In questi casi la superficie di cottura raddoppia, ma non è possibile cucinare contemporaneamente dai due lati.

A volte ci sono più piastre in dotazione, lisce e ondulate. E quando ci sono, sono intercambiabili. Avere a disposizione più piastre è sicuramente molto comodo.

Le piastre possono essere fatte in materiali diversi. Ci sono le piastre in ghisa, quelle in acciaio inox, quelle in alluminio pressofuso, e ci sono anche piastre in vetroceramica. Le piastre in ghisa sono le migliori, ma anche gli altri materiali fanno bene il loro lavoro. Tenete conto che la qualità dei materiali incide sulla qualità della cottura, ma anche sulla durata nel tempo della vostra bistecchiera. E che i materiali migliori si puliscono più facilmente.

TEMPI DI COTTURA

La qualità e i tempi della cottura dipendono dalla qualità delle piastre, dal materiale di cui sono fatte, dalla loro dimensione e dalla potenza del motore. Se tutte queste cose sono ben congegnate, in 10-15 minuti la vostra bistecchiera arriverà alla temperatura di cottura e sarà poi in grado di mantenerla costante per il tempo necessario.

LA POTENZA

Come abbiamo appena visto, la potenza delle griglie riscaldanti incide sui tempi e sulla qualità della cottura. Ma da sola non basta, perché deve essere proporzionata alle dimensioni della piastra. In linea di massima, se la superficie di cottura è di 45 X 25, la potenza dovrebbe essere intorno ai 2400 Watt, se la superficie è di 35 X 35, la potenza dovrebbe essere di 1500 Watt.

MODALITÀ DI COTTURA

Le bistecchiere elettriche migliori hanno poi programmi di cottura predefiniti per diversi alimenti e indicatori luminosi e acustici per avvertirvi di diverse cose, come del raggiungimento della temperatura giusta o la fine del programma. E possono avere anche la modalità di scongelamento.

Ci sono però delle modalità di cottura che dipendono dalla struttura materiale della bistecchiera. E sono la cottura a contatto sopra e sotto, la cottura con bistecchiera aperta, e la cottura con la piastra superiore sollevata, una sorta di gratinatura ideale per pizzette o bruschette.

Alcune bistecchiere prevedono il riscaldamento indipendente della piastra superiore.

SICUREZZA

Caratteristiche importanti in vista della sicurezza sono i manici termoisolanti, la maniglia di apertura, anche questa in materiale isolante. I piedini antiscivolo garantiscono una maggiore stabilità, ma è sempre comunque meglio stare attenti a come posizionate la bistecchiera.

COSA CUCINARE CON LA BISTECCHIERA ELETTRICA

Con una bistecchiera elettrica si può cucinare di tutto: la carne, come bistecche e salsicce; il pesce; la verdura, come melanzane e zucchine; e poi toast, panini imbottiti e pane per la bruschetta.

COME PULIRE LA BISTECCHIERA ELETTRICA

La situazione migliore è quando si possono rimuovere le piastre e lavarle in lavastoviglie. Ma se le piastre non sono rimovibili o se dovesse essere sconsigliato lavarle in questo modo, magari perché la superficie antiaderente è particolarmente delicata, allora bisognerà seguire altri procedimenti.

Se le piastre sono rimovibili, allora preparate un contenitore con dell'acqua calda e del detersivo non troppo aggressivo. Poi eliminate dalle piastre il grasso: potete usare dei fogli di carta da cucina e, se non basta, provare con dell'aceto o con bicarbonato e acqua calda. A questo punto immergete le piastre in acqua e lasciatele lì per un paio di ore. Poi strofinatele delicatamente con una spugna non troppo ruvida.

Se le piastre non sono rimovibili non potrete metterle in acqua perché rovinereste la parte elettrica della pentola. Dovrete usare ancora fogli di carta da cucina, aceto e soluzioni di bicarbonato e acqua, secondo la quantità di grasso rimasto sulle piastre. Strofinate delicatamente e risciacquate con un panno umido o con carta da cucina.

Bistecchiera elettrica a confronto

De'Longhi CGH1020D MultiGrill Bistecchiera Grill Elettrico, Argento, 2000 W
MultiGrill De'Longhi
€ 207,00
Vai all'offerta
  • Potenza
    2000 Watt
  • Griglia
    37X23
  • Apribile 180
Russell Hobbs 21000-56 Fiesta Bistecchiera , Raclette x8, Piastra in Pietra, Minicrepes 8 pentolini, 1200 Watt, Nero
Fiesta Russell Hobbs
€ 56,26
Vai all'offerta
  • Potenza
    1200 Watt
  • Griglia
    34x46
  • Apribile
    No
Rowenta GR712D Optigrill+ Bistecchiera Intelligente con 6 Programmi di Cottura Automatici
Bistecchiera elettrica Rowenta Optigrill
€ 126,89
Vai all'offerta
  • Potenza
    2000 Watt
  • Griglia
    30X20
  • Apribile 180
    No
Rowenta GR3060 Ultra Compact Comfort - Bistecchiera con 3 Posizioni di Cottura, Facile da Pulire, Potenza 2000 W, Nero/Argento, 32x32x20 cm
Rowenta Ultra Compact Comfort
€ 79,00
Vai all'offerta
  • Prezzo
    Medio Basso
  • Pulizia
    Facile
  • Potenza
    2.000 Watt
Ariete 723 Party Grill Bistecchiera Barbecue Elettrico da Tavolo, Termostato Regolabile, Vassoio raccogligrasso, Cottura lenta e Rapida, Nero
Ariete Party Grill
€ 31,80
Vai all'offerta
  • Potenza
    2200 Watt
  • Griglia
    41,5X24
  • Apribile 180
    No
Grill GR47BE Cuisinart, piastre anti-aderenti rimovibili e lavabili in lavastoviglie, Temperatura fino a 240°C, Utilizzabile chiusa o aperta, Raccogli olii integrato nella base
Bistecchiera Cuisinart Grill
€ 159,90
Vai all'offerta
  • Potenza
    1600 Watt
  • Piastra
    37X33
  • Apribile 180
Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.