La bistecchiera elettrica Rowenta GR712D Optigrill+

-44%

Ho acquistato la bistecchiera elettrica Rowenta GR712D Optigrill+ a novembre 2018, perché per me la bistecchiera è un elettrodomestico immancabile in una cucina ben attrezzata.

Sono molto soddisfatto del mio acquisto: è un prodotto versatile e intelligente, cuoce bene ogni tipo di alimento, non solo la carne, e ha una curvatura particolare della piastra inferiore, che permette ai grassi di cadere nella vaschetta e quindi non bruciarsi con conseguente sviluppo di fumo. 

Le caratteristiche della bistecchiera Rowenta Optigrill+

La bistecchiera Rowenta GR712D Optigrill+ ha dimensioni abbastanza ridotte: è larga 36,5 cm, lunga 36,5 cm e alta 17,5 cm per un peso totale di 4,65 chili. La dimensione precisa delle piastre è 30x20 cm, che copre una superficie di 600 cm2.

È una macchina abbastanza massiccia – difficilmente si graffia –, e presenta un design molto lineare ed essenziale, con un’unica colorazione disponibile grigio/nera, di cui esiste, però, una versione più grande chiamata Optigrill plus XL.

Il corpo esterno è in acciaio e plastiche dure termoresistenti, mentre le piastre di cottura sono in alluminio pressofuso.

La macchina nella sua interezza sviluppa una potenza di 2000 watt e arriva a una temperatura massima di 200°C.

La piastra viene detta intelligente perché ha un sensore – l’automatic sensor cooking – che misura lo spessore e il numero di porzioni collocate sulla griglia, in modo da regolare il tempo di cottura per risultati sempre perfetti. Comunica all’utente il livello di cottura raggiunto con sei colori diversi:

  • Viola: preriscaldamento.;
  • Blu/Verde: inizio cottura/ leggermente cotto;
  • Giallo/Arancione: cottura in corso/cottura media;
  • Rosso: ben cotto/cottura ultimata.

Ad ogni step è associato un segnale acustico che indica il termine della fase.

La Rowenta GR712D si colloca in una fascia di prezzo medio alta, intorno ai 120 euro, che include, insieme al corpo macchina, la vaschetta raccogli-grassi, il manuale d’istruzioni e un breve ricettario.

Il corpo esterno si pulisce facilmente con un panno umido, mentre le piastre, estraibili, e la vaschetta raccogli-grassi si possono lavare in lavastoviglie o a mano.

La bistecchiera è garantita per due anni, ma è possibile reperire i pezzi di ricambio online sul sito del produttore oppure nei negozi fisici.

Con 6 programmi automatici, più la funzione scongelamento, cuoce e griglia ogni tipo di alimento

La bistecchiera Rowenta GR712D Optigrill+ si usa normalmente per cuocere carne, pesce, verdure, per piastrare pane o panini ecc, e io, infatti, la uso per grigliare, cuocere e riscaldare tutti questi alimenti.

Ha 6 programmi di cottura preimpostati: Hamburger, Pollame, Panini/sandwich, Maiale/salsiccia/agnello, Carne rossa, Pesce. In più ha la funzione scongelamento, perfetta se si vogliono cuocere alimenti surgelati. Dopo aver selezionato questa funzione si seleziona uno dei 6 programmi di cottura preimpostati e si segue la seguente procedura.

A piastra chiusa, si accende la Rowenta e si seleziona il programma automatico da utilizzare. Si preme il tasto OK e si attende la fase di preriscaldamento, il sensore lampeggia di colore viola. Quando si sente il segnale acustico, bisogna mettere gli alimenti sulla piastra, e premendo il tasto OK la piastra si avvia.

A questo punto a ogni livello di cottura raggiunto la macchina emetterà un segnale acustico e, se non viene aperta, passerà al livello di cottura successivo.

Funziona anche in manuale: in questo caso basta pigiare il pulsante della temperatura e selezionare il grado di cottura desiderato.

Per me è la migliore bistecchiera in commercio

La Rowenta Optigrill+ ha anche delle piccole pecche: non si può aprire a 180° sfruttando al massimo le superfici riscaldate, né si possono applicare piastre alternative (lisce o per waffle ad esempio). Il cavo di alimentazione è un po’ corto, solo 0,8 m, e se si vuole cuocere per più cicli di cottura con programmi automatici, è necessario aspettare qualche minuto tra un ciclo e l’altro e a quel punto, se sono tanti, forse è meglio procedere con la cottura in manuale.

Tuttavia, io l’ho provata con qualsiasi tipo di alimento e mi sono sempre trovato bene: per me rimane un buon investimento, e la definirei anzi la miglior bistecchiera in commercio.

Giudizio finale

Prezzo Medio alto

Il prezzo della Rowenta GR712D Optigrill+ si aggira intorno ai 120 euro, che includono oltre alla bistecchiera vera e propria con le piastre, il vassoio raccogli-grasso, il manuale d'istruzioni, un breve ricettario e una garanzia di due anni. Nonostante alcune possibili migliorie, per me è la migliore bistecchiera in commercio per qualità e versatilità.

Pulizia Facile

Per il corpo macchina basta passare un panno umido, mentre gli altri componenti – piastre e vassoio raccogli-grassi – sono lavabili in lavastoviglie, oltreché a mano.

Utilizzo Facile

Dopo aver chiuso la piastra, basta pigiare sul pulsante di accensione, scegliere il programma automatico e attendere la fine del preriscaldamento. A questo punto, si possono inserire gli ingredienti: i segnali acustici che identificano i diversi livelli di cottura accompagneranno la preparazione del tuo alimento fino alla cottura desiderata. La funzione manuale è molto simile, ma bisognerà pigiare il pulsante della temperatura e selezionare il grado di cottura desiderato.

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.