Voglia di castagne? Scopri come cuocerle

Frutto autunnale per eccellenza, ottimo per togliere la stanchezza dei cambi di stagione e per conciliare il sonno, la castagna può essere arrostita, bollita cotta al forno o al microonde. Trova la pentola più adatta per cuocere le castagne come più ti piace.

CUOCI CASTAGNE ELETTRICO

Il cuoci castagne elettrico ha diversi vantaggi rispetto alla pentola tradizionale: non fa fumo, durante l'uso si sporca meno, e arrostisce le castagne in maniera omogenea. Dovete comunque ricordarvi  di girarle, almeno ogni tanto.

Il cuoci castagne elettrico Stockli, ad esempio, può cuocere fino a 500 grammi di castagne alla volta. Misura 35,2 x 26,2 x 21,4 centimetri. E pesa 3,7 chili. Ma è anche piuttosto versatile. Oltre alle castagne, e grazie a una piastra acquistabile a parte, può infatti grigliare salsicce, cotolette e verdure.

Il tosta castagne delle Officine Valtromplina Di Buffoli ha un vantaggio in più, e cioè gira da solo le castagne mentre le arrostisce.

Ma non fa tutto da solo: bisogna metterlo sul fuoco, perché il motore elettrico lo fa girare, ma non cuoce le castagne. Per restare tra i tosta castagne che girano da soli, questo potrebbe essere proprio un regalo carino.

PENTOLE PER CALDARROSTE

Per chi invece preferisce fare le caldarroste in un modo più tradizionale, e anche un po' meno costoso, c'è la pentola per caldarroste Excelsa. Ha un diametro di 27 centimetri, è in lega di acciaio e ha un manico in legno. Perfetta per fare le caldarroste sul fuoco di una cucina a gas.

E se apprezzate questo tipo di pentole, ne trovate una ancora più bella a questo link.

Per cuocere le castagne come si faceva una volta, e cioè sul fuoco del camino, c'è la padella Imex El Zorro 70751. Ha un manico lungo, per non scottarsi con le fiamme, e bordi alti per far "saltare" le castagne senza toglierle dal fuoco. Per questo è così lunga, in tutto 80 centimetri.

COME PREPARARE LE CASTAGNE

E per finire, l'alleato che non ti aspetti. Piccolo, ma capace di semplificare davvero le cose. In qualsiasi modo vogliate cucinare le castagne - bollite, arrosto o al forno - una cosa che dovete fare sempre è inciderle, fare un taglio nel guscio. È di fondamentale importanza perché altrimenti rischiate che il calore sviluppato all'interno della castagna durante la cottura le faccia scoppiare. Il taglia castagne Tescoma ha il corpo in plastica e due lame seghettate in acciaio inossidabile. Basta mettere la castagna nell'apposito spazio e schiacciare. Inciderete le castagne in modo facile e sicuro, e anche veloce. È facilmente lavabile in lavastoviglie.

Altro strumento che fa lo stesso lavoro, ma costa un po' meno, è il Taglia Castagne Snips. Anche lui è in plastica (priva di BPA) e ha una lama dentata in acciaio. Diversa anche l'impugnatura, più simile a quella di una pinza.

ALTRI MODI DI FARE LE CASTAGNE

Le castagne le si può arrostire, come abbiamo visto sopra, ma le si può anche bollire e fare al forno. Anche nel forno a microonde. Ci vorranno una decina di minuti a 750 Watt. Prima dovete inciderle, lasciarle in acqua per una ventina di minuti, scolarle e disporle sul piatto del forno. Attenzione, al microonde possono venire un po' dure.

Preparate le castagne allo stesso modo anche se volete usate un forno tradizionale o un fornetto elettrico come quello che vedete qui sotto.

Poi scaldate il forno e portatelo a 200 gradi, disponetele sulla carta forno e lasciatele cuocere per circa 25 minuti.

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.
Chiudi