Centrifuga frutta e verdura: come scegliere la migliore

PERCHÉ ACQUISTARE UNA CENTRIFUGA

Perché i centrifugati di frutta e di verdura sono buoni, dissetanti, rinfrescanti e hanno proprietà depurative e dimagranti. Inoltre, la centrifuga è facile da utilizzare e da pulire. I centrifugati di frutta e verdura vengono utilizzati molto dai vegani e dai crudisti. Ma non solo.

CENTRIFUGA FRUTTA E VERDURA: LE MIGLIORI OFFERTE DELLA RETE

Il mercato e la rete offrono tanti modelli diversi, per qualità e prezzo. Anche se non sempre un prezzo più alto vuol dire qualità migliore. Di seguito trovate la descrizione di alcune centrifughe che ci sono sembrate interessanti. E una breve guida su come scegliere quella più adatta alle vostre esigenze.

Centrifuga Braun MultiQuick

-33%

Braun MultiQuick è una centrifuga compatta ed elegante. È fatta di plastica robusta e inserti in acciaio inossidabile. La vaschetta per la polpa ha una capienza di ben 2 litri; e la brocca in dotazione per il succo, di 1,5 litri.

È potente (900 Watt) e funziona a 2 velocità, ognuna adatta ad alimenti di durezza diversa. In 15 secondi avrete un bicchiere di succo, e basterà 1 minuto per averne un litro.

Il tubo di inserimento degli alimenti ha un diametro di 7,5 centimetri. È quindi molto largo, e consente di inserire anche frutti interi.

Misura 38,1 x 51,05 x 26,42 centimetri e pesa 6 chili.

Centrifuga Silver Appliances

Questa centrifuga Silver Appliances ha una capacità di 2 litri. La potenza è di 1250 Watt e funziona a 2 velocità. Misura 42 x 20,4 x 37,1 ccentimetri. E misura 7.1 chili. È quindi più capiente della precedente, e anche più potente e versatile.

Le due velocità permettono infatti di centrifugare diversamente i cibi morbidi e succosi, alla velocità un po' più bassa, e quelli più duri, come le carote e il sedano, con la velocità più alta.

Ha un sistema di sicurezza che impedisce il funzionamento della centrifuga se non è montata correttamente, e che spegne automaticamente la macchina quando risulta sovraccarica.

Il tubo di inserimento è molto largo cosa che rende più facile e veloce utilizzarla. Tutti i materiali che vengono a contatto con gli alimenti sono privi di BPA, e quindi del tutto sicuri per l'uso alimentare.

Centrifuga Philips HR1836/00

-22%

Philips HR1836/00 è una centrifuga per frutta e verdura capiente e facile da usare. Il contenitore per il succo può contenere fino a 1,5 litri di succo. È quindi una centrifuga adatta a famiglie anche di 4 persone. Sia il contenitore per il succo sia quello per la polpa sono interni all'apparecchio. Il coperchio trasparente permette di seguire agevolmente tutta la lavorazione.

Il tubo per l'inserimento degli alimenti da centrifugare ha un diametro di circa 5 centimetri: i possono quindi inserire anche alimenti tagliati grossolanamente o piccoli frutti interi. Ha un sistema antigoccia, per cui non si sporca il piano di cottura durante la lavorazione.

Le operazioni di montaggio, smontaggio e pulizia sono particolarmente agevoli e veloci grazie a un particolare design esterno e delle parti interne della centrifuga.

Misura 23,29 x 23,29 x 42,01 centimetri. Pesa 4,54 grammi. È quindi abbastanza leggera e piuttosto maneggevole. Il motore ha una potenza di 500 Watt e funziona a una sola velocità. 4 piedini antiscivolo la rendono molto stabile.

Tra gli accessori ci sono il beccuccio antigoccia e una brocca di plastica da mezzo litro dove raccogliere il succo una volta prodotto.

Centrifuga Severin ES 3566

Le centrifuga Severin ES 3566 è davvero molto veloce. Può raggiungere i 19.000 giri al minuto, e garantire così l'estrazione di tutto il succo. Il residuo rimane infatti asciutto.

Il motore è però raffreddato ad aria, e in questo modo la centrifuga Severin evita di surriscaldarsi nonostante la velocità.

Il recipiente per il succo ha una capienza di 0,5 litri, e l'imboccatura è abbastanza larga da permettere di inserire pezzi di medie dimensioni.

Tutte le parti che entrano in contatto con gli alimenti sono in materiale adatto alla salute umana, come il corpo lame e il setaccio in acciaio inox, e il recipiente del succo in plastica priva di BPA.

Misura 21 x 30 x 31 centimetri, e pesa 2,5 chili.

È facile da smontare e da lavare.

Centrifuga ZEPHIR ZHC46

La centrifuga ZEPHIR può essere un'ottima alternativa economica ai modelli più prestigiosi e costosi presentati sopra.

È più piccola delle altre. Misura infatti 28 x 19 x 30 centimetri. È anche più leggera: pesa solo 1,7 chili. È fatta in plastica dura e acciaio inox.

La potenza è di 250 Watt, e funziona a due velocità più la funzione pulse, per rapide escursioni alla massima potenza.

La capienza del serbatoio della polpa è di 1 litro. Il filtro è in acciaio inox.

Centrifuga Elettrica Princess

Oltre a costare meno delle altre, la centrifuga Princess è anche piccola e leggera, quindi molto maneggevole. Misura infatti 25 x 22 x 31,5 centimetri, e pesa 1,6 chili. Ha un aspetto gradevole e colorato, e può dare davvero un tocco di allegria alla vostra cucina.

Il tubo di riempimento è piuttosto ampio, e permette di inserire pezzi di media grandezza, in modo da semplificare il lavoro complessivo. Il filtro è in acciaio inossidabile, e i piedini antiscivolo danno stabilità durante la lavorazione. Le parti staccabili dal corpo macchina sono lavabili in lavastoviglie.

La potenza è di 250 Watt, e la centrifuga funziona a 2 velocità più la funzione pulse. Il sistema antigoccia garantisce la pulizia del piano cottura durante la lavorazione.

RICETTE E NUOVE IDEE PER LE VOSTRE CENTRIFUGHE

Una centrifuga può davvero contribuire a una alimentazione più sana ed equilibrata. Una delle caratteristiche di questo metodo di estrazione è la possibilità di mescolare facilmente il succo di frutta e verdure diverse, e di farlo in pochissimo tempo. Per avventurarvi in questo mondo di sapori e proprietà nutritive, la guida migliore è sicuramente un buon ricettario. Qui sotto ne trovate due che ci sono sembrati particolarmente interessanti.

COME È FATTA (E COME FUNZIONA) UNA CENTRIFUGA

La centrifuga ha una struttura abbastanza semplice: un motore, un filtro con lame, un tubo per inserire frutta e verdura, e un corpo macchina per contenere il tutto.

Attraverso il tubo si inseriscono gli alimenti. Secondo le dimensioni del tubo si potranno inserire alimenti in pezzi più o meno grandi, in alcuni casi anche alimenti interi. Le lame li taglieranno in pezzi molto piccoli. La vaschetta gira molto velocemente e li spinge verso l'esterno, dove incontrano il filtro che separa la polpa dal succo.

TIPOLOGIE DI CENTRIFUGA

Ci sono due grandi tipologie di centrifuga, quelle inserite in un robot da cucina e quelle a sé stanti. Quelle, cioè, che fanno solo le centrifughe. Le seconde, di solito, sono più potenti e performanti, e più facili da usare e da lavare. Quindi, se pensate che i centrifugati di frutta e di verdura possano diventare importanti nella vostra dieta, allora è meglio che vi orientiate all'acquisto di una centrifuga vera e propria. Se invece pensate di farvi un centrifugato ogni tanto, allora potrebbero bastarvi anche solo gli accessori da utilizzare con il vostro robot da cucina.

COME SCEGLIERE UNA CENTRIFUGA

Come vedremo in seguito, ci sono diverse cose da considerare per scegliere una centrifuga. Intanto, come prima cosa, dovere capire se per la vostra dieta è meglio un centrifugato, una spremuta, un frullato o il succo fatto da un estrattore a freddo. Sono cose diverse, per sostanze che contengono, per sapore e per densità.

Se la vostra preferenza cade sui centrifugati, allora dovete capire quanto la userete, e questo vi darà un primo orientamento nella scelta del modello, se uno costoso o invece uno più abbordabile, ad esempio. Poi dovrete considerare le caratteristiche oggettive delle macchine.

Le caratteristiche oggettive più importanti sono le dimensioni, le prestazioni, la praticità d'uso, i materiali e gli accessori.

DIMENSIONI

Uno degli elementi da considerare quando si sceglie una centrifuga sono le dimensioni, che vuol dire quanto spazio occupa e quanto pesa. Altezza, larghezza e profondità dicono quanto spazio della cucina verrà occupato. E se non ce n'è abbastanza per dare alla centrifuga un posto fisso, dicono quanto spazio può occupare in un mobile. E se dovrete trasportarla dentro e fuori da un mobile, il peso diventa importante.

Ma le dimensioni dicono anche quanto succo può produrre alla volta. Sul mercato si trovano centrifughe con capienze diverse, ma che nella maggior parte dei casi può andare dai 500 millilitri ai 2 litri. Questa caratteristica deve essere valutata alla luce di quanto succo volete produrre alla volta. Se pensate di produrne molto, e di volerlo anche con una buona frequenza, allora vi conviene acquistare una centrifuga capiente, altrimenti andrà bene anche una centrifuga più piccola.

PRESTAZIONI

Per quanto riguarda le prestazioni, i due parametri fondamentali da considerare sono la potenza e la velocità. La potenza incide sulla velocità, ma dice soprattutto quanto la centrifuga potrà lavorare alimenti duri. Maggiore è la potenza e maggiore è la durezza degli alimenti che potranno essere centrifugati. La potenza di una centrifuga va di solito tra i 200 e i 1.000 Watt.

La possibilità di lavorare a diverse velocità si traduce in una maggiore o minore versatilità. Poter utilizzare diverse velocità permette di lavorare diversi tipi di frutta e verdura anche all'interno della stessa ricetta. Arance e carote, ad esempio, che possono far parte dello stesso centrifugato, richiedono velocità diverse.

PRATICITÀ D'USO

Una cosa molto importante è la praticità d'uso, che dipende da tante piccole cose a cui di solito non si presta abbastanza attenzione, ad esempio l'ampiezza del tubo di inserimento degli alimenti: più è largo e più è facile inserirli. Oppure il beccuccio antigoccia, che evita la fuoriuscita di succo durante il funzionamento della centrifuga, e quindi evita di sporcare la superficie di appoggio. La presenza di un coperchio trasparente, che permetta di monitorare l'andamento della lavorazione. O di piedini antiscivolo, che ne aumentano la stabilità, cosa importante per un elettrodomestico che lavora a grande velocità di rotazione.

LAVAGGIO E MANUTENZIONE

Quanto sia facile lavare e fare la manutenzione della centrifuga è importante soprattutto se avete intenzione di usarla spesso. Verificate quindi che tutti i componenti siano lavabili in lavastoviglie. Ad eccezione del corpo macchina, ovviamente, che va lavato con un panno umido. Nei modelli migliori c'è la funzione di pulizia automatica: si inserisce acqua nell'apparecchio mentre funziona e questo elimina molti dei residui di polpa dalla vaschetta e dal filtro. Di solito non basta per una pulizia a fondo, ma aiuta a rendere più facile il successivo lavaggio a mano o in lavastoviglie.

ACCESSORI

Gli accessori, di solito, rendono più versatili gli elettrodomestici. Ma nel caso della centrifuga non si va molto lontano. Di solito gli accessori in dotazione non sono tantissimi. E si limitano a bicchieri, brocche, tappi salva freschezza, il coperchio e il mescolatore. E, molto utile, un ricettario.

MATERIALI

I materiali sono importanti per due aspetti molto importanti: le prestazioni e la longevità dell'apparecchio. Il cestello, ad esempio, che gira a grande velocità è meglio se è fatto con materiali robusti. È facile immaginare, infatti, come un elemento di questo tipo possa rovinarsi in fretta se non è in metallo o di buona fattura.

Per quanto riguarda le altre componenti, il corpo macchina può essere in plastica o in metallo, ma l'importante è che sia robusto. I contenitori e tutte le parti che entrano in contatto con gli alimenti devono essere o in plastica priva di BPA o in vetro. O comunque in materiali che siano sicuri per l'uso alimentare.

FRULLATI, SPREMUTE, CENTRIFUGHE ED ESTRATTI

Frullatori, spremiagrumi, centrifughe ed estrattori di succo producono bevande diverse, composte diversamente e con diverse proprietà nutritive. Vediamo di seguito le principali differenze.

FRULLATI

I frullati hanno una consistenza semiliquida, e possono contenere anche ingredienti diversi dalla frutta e dalla verdura. E contengono tutto quello che si mette a frullare, e quindi polpa, fibre e semi. Per chi ha problemi nella digestione delle fibre, il frullato può non essere la cosa migliore.

SPREMUTE

Con il termine spremuta si intende quella di agrumi. Lo strumento che si utilizza è infatti lo spremiagrumi. Le spremute contengono molta acqua, zuccheri, sali minerali e vitamine. Ma lo spremiagrumi non può estrarre il succo da altra frutta o verdura, mele o pere ad esempio.

CENTRIFUGATI

Le centrifughe estraggono invece solo la parte liquida di frutta e verdura, quindi non contengono semi e fibre, ma forniscono comunque una grande quantità di sali minerali, vitamine e altri antiossidanti. I centrifugati andrebbero consumati appena fatti, perché il contatto con l'aria ne rovina alcune proprietà nutritive. Si possono comunque conservare in frigo fino a 12 ore.

ESTRATTI

I succhi prodotti dall'estrattore di succo possono avere densità diverse. La maggior parte dei modelli in commercio permette infatti di sceglierla, e quindi di scegliere la presenza di polpa e fibre. La particolarità dell'estrattore di succo è quella di lavorare a freddo, mantenendo così inalterate tutte le proprietà nutritive di frutta e verdura. Mentre la centrifuga, sviluppando calore per la grande velocità di rotazione, ne perde alcune, come la vitamina C e alcuni enzimi. Gli estratti possono essere conservati in frigo fino a 48 ore.

I centrifugati rimangono comunque delle ottime bevande anche dal punto di vista nutrizionale, e hanno il vantaggio di essere molto più veloci da preparare rispetto agli estratti, e le centrifughe sono più semplici da utilizzare e da lavare.

CENTRIFUGA O FRULLATORE

Come abbiamo visto sopra, centrifuga e frullatore fanno un lavoro che a prima vista può sembrare simile, ma che in realtà produce risultati piuttosto diversi. La centrifuga separa il succo dalla polpa, e quindi produce un succo molto liquido, mentre il frullatore produrre succhi con una maggiore quantità di fibre. Per fare una centrifuga serve più frutta e verdura di quanta ne serve per fare un frullato. E il centrifugato avrà quindi una maggiore quantità di sostanze nutritive. Questo farebbe pesare la bilancia a favore della centrifuga, ma se nella vostra alimentazione sono presenti poche fibre, allora è meglio optare per i frullati, e quindi per un frullatore. Come è facile capire, tutto dipende quindi vostre abitudini e dai vostri bisogni alimentari.

LEGGI ANCHE: I migliori frullatori del 2021

ESTRATTORE DI SUCCO O CENTRIFUGA?

La centrifuga lavora ad alta velocità, il filtro con lame separa succo da polpa, il succo si raccoglie in un contenitore mentre la polpa si raccoglie all'interno di una centrifuga. L'estrattore di succo lavora invece a bassa velocità, la coclea (una sorta di vite senza punta) mastica gli alimenti e ne spreme il succo.

La centrifuga produce calore, che danneggia alcuni elementi nutritivi della frutta, ma ha il vantaggio di essere molto veloce. Produce un succo leggero, in quanto lo separa del tutto dalla polpa, e che può essere conservato in frigorifero fino a 12 ore.

L'estrattore non produce calore, e quindi conserva meglio le proprietà nutritive di frutta e verdura. Ma lavora più lentamente ed è più impegnativo sul lato manutenzione. Il succo che produce è più corposo - ci sono anche modelli che permettono di scegliere la densità del succo -, conservabile in frigo fino a 48 ore.

Anche in questo caso, la scelta tra una tipologia e l'altra dipenderà dai vostri gusti, dalle vostre preferenze alimentari, e da come è organizzata la vostra vita: la velocità e la praticità d'uso possono fare davvero tanta differenza.

LEGGI ANCHE: Estrattori di succo a freddo: le migliori offerte del 2021

CENTRIFUGA O SPREMIAGRUMI

La spremuta sarà più o meno pura - senza polpa e senza semi, solo parte liquida - in base alla qualità del filtro. Mentre i centrifugati contengono di solito solo la parte liquida di frutta e verdura. Lo spremiagrumi, anche quello elettrico, funziona anche lui a freddo, come l'estrattore, e quindi non altera in alcun modo le proprietà nutritive degli alimenti. Mentre la centrifuga, come abbiamo già, produce calore e danneggia alcuni elementi nutritivi. Ma può estrarre il succo da molti più alimenti rispetto a quanto può fare uno spremiagrumi.

LEGGI ANCHE: Spremiagrumi elettrico: i migliori modelli del 2021

Centrifughe a confronto

Braun J500 MultiQuick 5 Centrifuga
Centrifuga Braun J500 MultiQuick 5
€ 126,89
Vai all'offerta
  • Capienza
    1,5 Litri
  • Potenza
    900 Watt
  • Peso
    6 Chili
Sage Appliances, SJE430 the Nutri Juicer Cold, estrattore, Silver
Centrifuga Silver Appliances
€ 199,99
Vai all'offerta
  • Capienza
    2 Litri
  • Potenza
    1250 Watt
  • Peso
    7,1 Chili
Philips HR1836/00 Centrifuga per Frutta e Verdura dal Design Compatto, con QuickClean Pulisci Facile Viva Collection, 1,5 Litri, 500 Watt
Centrifuga Philips HR1836/00
€ 79,90
Vai all'offerta
  • Capacità
    1,5 Litri
  • Potenza
    500 Watt
  • Peso
    4,5 Chili
Severin ES 3566 Centrifuga Professionale Inox, 400 W, Nero
Centrifuga Severin ES 3566
€ 45,68
Vai all'offerta
  • Capienza
    0,5 Litri
  • Potenza
    400 Watt
  • Peso
    2,5 Chili
ZEPHIR ZHC46 Centrifuga Professionale, 28 x 19 x 30 cm, Acciaio, Argento
Centrifuga ZEPHIR ZHC46
€ 35,00
Vai all'offerta
  • Capienza
    1 Litro
  • Potenza
    250 Watt
  • Potenza
    1,7 Chili
Princess Centrifuga Elettrica per Frutta e Verdura 202040, 250 W, 0 Decibel, plastica, 2 velocità, Nero
Centrifuga Elettrica Princess
€ 46,82
Vai all'offerta
  • Capienza
    N.D.
  • Potenza
    250 Watt
  • Peso
    1,6 Chili
Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.