Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Differenza tra centrifuga ed estrattore: quale scegliere?

Centrifuga ed estrattore di succo producono succhi di frutta e verdura. E in questo sono "parenti" del frullatore e dello spremiagrumi. Ma sono tutti strumenti che funzionano in modo diverso e realizzano succhi diversi.

I più simili tra loro sono la centrifuga e l'estrattore di succo. Entrambi producono succhi separando la polpa dalla parte liquida di tantissimi tipi di frutta e verdura. Il frullatore, invece, non separa il succo dalla polpa. E lo spremiagrumi spreme, come dice il nome, solo gli agrumi.

In questo articolo confronteremo i pregi e i difetti della centrifuga e dell'estrattore per aiutarvi a scegliere quello dei due che può fare meglio al caso vostro.

LE DIFFERENZE PRINCIPALI

Come abbiamo appena visto, centrifuga ed estrattore di succo producono risultati simili. Ma non identici, e questo per via del loro meccanismo di funzionamento.

La centrifuga funziona con un sistema di lame che ruota molto velocemente e separa il succo dalla polpa degli alimenti. La materia sminuzzata si blocca nel filtro, il succo cola verso l'esterno e viene poi raccolto da un apposito contenitore, mentre la polpa rimane all'interno della centrifuga.

L'estrattore di succo a freddo funziona invece molto più lentamente. L'elemento che ne caratterizza il meccanismo è la coclea, una sorta di albero a vite senza punta che spreme la frutta e la verdura. Come nel caso della centrifuga, quello che resta dalla spremitura viene separato dal succo. Ma in questo caso viene espulso dalla macchina. Di solito gli estrattori sono infatti dotati di due beccucci diversi, uno per il succo e uno per la polpa.

CENTRIFUGA O ESTRATTORE: QUALITA' DEL SUCCO

Le lame della centrifuga girano ad una grande velocità, alcune possono arrivare fino a 5.000 giri al minuto. Questo le rende un po' rumorose, ma il rumore non è il punto principale della questione, che è invece lo sviluppo di calore. Il calore sviluppato durante il procedimento, infatti, rovina in parte le proprietà nutritive della frutta e della verdura centrifugate.

Nel caso dell'estrattore di succo questo invece non accade. La coclea che spreme gli alimenti gira infatti molto più lentamente della centrifuga. Nei modelli migliori può arrivare a 80-40 giri al minuto. L'estrazione del succo avviene così a freddo, senza danneggiare i principi nutritivi della frutta e della verdura.

Per via del calore sviluppato, e degli effetti che questo calore ha sul prodotto finale, il succo estratto dalla centrifuga si può conservare per meno giorni rispetto a quello prodotto dall'estrattore.

VANTAGGI E SVANTAGGI

La centrifuga ha però alcuni vantaggi rispetto all'estrattore. Il primo è che costa molto meno. Per avere un buon estrattore di succo servono in media almeno 100 euro, e per estrattori top di gamma possono volercene anche 500. Mentre per una buona centrifuga possono bastarne 50, e per un top di gamma, 200. Fatti salvi sconti e offerte speciali, che possono sempre capitare. E il fatto che si possono trovare ottimi prodotti anche a prezzi più bassi.

La centrifuga e poi un po' più veloce, ed è in grado di trattare facilmente anche alimenti duri. È meno efficace invece su verdure come gli spinaci e la verdura in foglia in generale. E la frutta morbida rischia di intasarla. Funziona benissimo con arance, fragole e carote.

Ed è un po' più facile da usare, montare, smontare e lavare. Cosa di non poco conto se pensate che i succhi di frutta e verdura possano diventare una parte importante della vostra dieta.

L'estrattore, come abbiamo visto, estrae succhi di maggiore qualità per quanto riguarda le proprietà nutritive e il tempo di conservazione. Ma costa di più ed è un po' più lento, ma non molto più lento, al massimo è una questione di minuti. Certo, per chi ne fa un uso professionale la maggiore velocità della centrifuga può fare la differenza.

CENTRIFUGA O ESTRATTORE: QUALE SCEGLIERE?

Ma alla fine, è meglio la centrifuga o l'estrattore? Una risposta unica che valga per tutte le situazioni non esiste. Anche perché entrambi gli elettrodomestici fanno alla fine un ottimo lavoro. La cosa davvero importante - oltre alle caratteristiche tecniche e ai costi dei prodotti tra cui vi troverete a scegliere - sono le vostre esigenze e quanto volete spendere.

ALTRE RISORSE UTILI

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.
Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter