L'essiccatore per alimenti Classe Italy Vivo Dry V

Ho acquistato l’essiccatore verticale Classe Italy Vivo Dry V a luglio del 2020 su Amazon: cercavo un essiccatore leggero, silenzioso, poco ingombrante, e che avesse un prezzo accessibile.

ll motivo dell’acquisto è presto detto: ho una passione sconfinata per le piante aromatiche e soprattutto per i peperoncini, a cui ho dedicato un piccolo spazio nel mio giardino, ed era subentrato il problema di come essiccarle nel modo più veloce possibile, nel rispetto delle loro proprietà organolettiche e senza alterarne il gusto.

Ho provato prima i metodi tradizionali, ma presentano degli svantaggi oggettivi che spesso inficiano tutto il lavoro fatto. L'essiccazione al sole, pur essendo il metodo più antico e naturale, è legato ai fattori climatici, il che vuol dire sperare sempre che sia bel tempo (per alcuni alimenti parliamo di giorni o settimane) e si è costretti comunque a portare in un luogo asciutto il prodotto per evitare che assorba l'umidità notturna. Bisogna inoltre munirsi di telai su cui riporre gli alimenti e zanzariere o simili per coprire il tutto, affinché non vi si depositino insetti e polvere, senza contare poi che vi è bisogno di spazio esterno e aria pulita. Per chì è in città è una pratica quasi impossibile da attuare. 

L'essiccazione in forno prevede invece tempi lunghi e dispendio di energia elettrica, dato che l’elettrodomestico resta occupato per parecchio tempo. Molti forni poi hanno come base temperature minime troppo alte per poter essiccare alcuni alimenti che richiedono meno dei 50°.

Un essiccatore, come il Vivo Dry, elimina ogni tipo di problema: non vi sono controindicazioni, possono usarlo tutti – anche i neofiti che vogliono sperimentare questa tecnica – e il risultato è un sicuro successo.

Caratteristiche tecniche dell'essiccatore verticale Vivo Dry

Il Classe Italy Vivo Dry V è un essiccatore esteticamente piacevole, di dimensioni ridotte, adatto per essere riposto anche in un mobile. Leggero, solo 3 kg circa, si può spostare e sollevare senza alcuno sforzo. Pur avendo una capacità di 23 litri, le dimensioni sono di 31 x 31 x 25 cm, poiché essendo verticale si espande verso l'alto, e non in larghezza.

Sulla scocca che è in plastica priva di BPA e acciaio, è presente un pannello, il cui funzionamento è molto intuitivo, estremamente semplice e ben leggibile.

Il pannello mostra:

  1. il tasto di accensione e spegnimento (avvio/stop);
  2. il display che indica la scelta del tempo e temperatura;
  3. il tasto per passare visivamente dalla temperatura alla durata del tempo;
  4. i tasti + e -  per aumentare o diminuire tempo e temperatura: la temperatura è regolabile dai 35°ai 70° e si può aumentare o diminuire di 5° ogni qual volta si vuole cambiare. Il timer va dai 30 minuti alle 19 ore e 30, e ogni variazione è da 30 minuti. Il termine del ciclo è notificato da un segnale acustico, che precede lo spegnimento automatico. 

Pur con una potenza tra i 320 e i 500 watt, a seconda dei parametri impostati, il consumo è minimo, poiché la temperatura resta costante e l'apparecchio è stato realizzato in modo tale da ottimizzare proprio i consumi.

Nella confezione vi sono 5 vassoi, e un coperchio del diametro di 26 x 26 in plastica trasparente privi di BPA. I vassoi sono impilabili e basta una rotazione di 180° per aumentare o diminuire lo spazio che intercorre tra essi: raddoppiando la distanza dai 2 ai 4 cm, possiamo essiccare anche alimenti più grandi. La ventola posizionata nel corpo motore offre una ventilazione verticale con effetto tunnel che rende l’essiccazione omogenea anche se i vassoi sono pieni.

Il libretto di istruzione in lingua italiana completa il tutto: contiene tutte le indicazioni su cosa essiccare e come, suggerendo per ogni alimento temperatura e tempo ideali.

Quello che mi ha colpito maggiormente del modello Vivo Dry V è la sua silenziosità. Abito in un condominio e la mia paura era che si sentisse quando in funzione: invece, come indicato dalla ditta è realmente silenzioso, lo posso accendere tranquillamente di notte e spesso lo lascio nella loggia, all'esterno dalla mia abitazione, così il giorno seguente ha già fatto metà del lavoro.

Per quanto riguarda la pulizia, è davvero semplice: per pulire il piano motore e la scocca basta un panno umido, mentre i vassoi vanno lavati a mano. È sconsigliato metterli in lavastoviglie perché con il tempo possono deteriorarsi. L'azienda offre comunque un'assistenza celere sia per quanto riguarda i ricambi che per problemi inerenti la funzionalità.

Con il modello Classe Italy essicco di tutto, soprattutto peperoncini e spezie

L'essiccatore ha molteplici funzioni: si può essiccare praticamente di tutto, dalla pasta fresca alla carne, al pesce, alle verdure e la frutta, o il pane per fare il pane grattugiato.

Comprato per essiccare i peperoncini con cui volevo fare l'olio piccante in tutta sicurezza, ora lo utilizzo per tantissimi alimenti, e ci preparo anche il dado vegetale.

La frutta, tra cui anche gli agrumi essiccati, ormai riempiono la mia dispensa e sono ingredienti fondamentali per dolci, colazioni, merende e persino decorazioni per la casa. Anche le verdure, in particolare i pomodori, sono spesso così conservate e sempre a portata di mano.

Le spezie invece hanno un posto speciale, perché mi servono per creare dei piccoli e simpatici regali: riempio dei barattolini in vetro con le varie spezie sia in polvere che spezzettate, e le accompagno con etichette in cartoncino, su cui riporto il nome della piantina e una breve ricetta. 

Essicco anche i fiori per comporre dei centrotavola originali in occasioni speciali.

Il modello verticale è ottimo per chi è alle prime armi e budget medio basso

Al momento, sono molto soddisfatta del mio essiccatore verticale Classe Italy Vivo Dry: ha un ottimo rapporto qualità prezzo, che con una spesa intorno ai 60-70 euro permette di avere un elettrodomestico silenzioso; leggero; compatto, ma capiente; e molto funzionale. È inoltre ben accessoriato, disponendo di 5 vassoi impilabili, un coperchio trasparente per controllare gli alimenti mentre la macchina è in funzione, e di un pannello estremamente intuitivo dotato di timer.

Ultimo ma non meno importante: la ditta produttrice è molto affidabile e disponibile. Ho mandato loro una e-mail per ricevere più informazioni sull'essiccatore e dopo poche ore mi hanno risposto, mandandomi tutto ciò di cui avevo bisogno in pdf. In caso di necessità, Classe Italy è contattabile sia via mail che via telefono, ma l'elettrodomestico è comunque coperto da una garanzia di 2 anni.

Alcuni svantaggi, seppur limitati, esistono: manca un ricettario cartaceo nella confezione. Il team dell'azienda ha da poco però assunto uno chef, proprio per creare nuove ricette, e alcune sono presenti  già nel loro sito. Per quanto riguarda i vassoi, devono essere cambiati di posizione manualmente almeno due volte durante il ciclo, e sono delicati, lavabili solo a mano, con un detergente per piatti o con un panno umido.

Si tratta comunque di mancanze molto piccole, che non inficiano la funzionalità del prodotto: per me è un investimento ideale per chi si affaccia per la prima volta alla tecnica dell’essiccamento e vuole rientrare in un budget medio, sotto i 100 euro.

Se dovessi però optare per un modello diverso, consiglierei un essiccatore orizzontale, perché consente di ottenere una essiccazione più omogenea con temperature ancora più basse e in generale è spesso dotato di programmi preimpostati e manuali. In alcuni prodotti, i vassoi sono in acciaio e questo permette di lavarli in lavastoviglie. L’essiccatore orizzontale più venduto e decantato è sicuramente il Tauro, ma essendo un apparecchio di fascia medio alta, il prezzo si alza di molto.

Giudizio finale

Prezzo Medio basso

L'essiccatore Classe Italy Vivo Dry V è un buon investimento per chi sta appena cominciando ad affacciarsi a questo mondo e vuole rimanere su un budget inferiore ai 100 euro: con circa 70 euro di spesa, è possibile acquistare un elettrodomestico capiente ma compatto, funzionale e ben accessoriato grazie ai suoi 5 vassoi impilabili e al pannello intuitivo su cui personalizzare temperatura e durata.

Pulizia Facile

Per la scocca e il corpo motore basta un panno umido, mentre i vassoi vanno lavati a mano per evitare l'usura provocata dal lavaggio in lavastoviglie.

Capienza 23 litri

Con i suoi 5 vassoi impilabili, la Vivo Dry V permette di essiccare una grande quantità di ingredienti e grazie alla ventola posta nel corpo motore, l'essiccazione risulta omogenea anche quando i vassoi sono pieni.

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.