L'estrattore di succo a freddo Philips Microjuicer HR1894/80

-33%

Ho acquistato l'estrattore a freddo Philips Microjuicer HR1894/80 due anni fa su Amazon, dietro segnalazione di un amico che lo possedeva e si era trovato molto bene.

Ci siamo fidati del suo consiglio e per fortuna non ce ne siamo pentiti: non posso fare un confronto con altre marche perché è il primo estrattore che possiedo ma mi trovo molto bene e mi piace che si possa usare la frutta congelata per fare il gelato o dei deliziosi sorbetti di frutta.

Gli estrattori a freddo si usano solitamente per realizzare estratti di frutta e verdura. Io uso il mio Philips Microjuicer soprattutto per la colazione e per la merenda mia e delle mie figlie: ci prepariamo degli ottimi succhi naturali!

LEGGI ANCHE: Estrattori di succo a freddo: le migliori offerte del 2020

Le caratteristiche dell'estrattore di succo Philips Microjuicer HR1894/80

Il modello HR1894/80 è di dimensioni ridotte – ha solo 11 cm di larghezza, il che lo rende facile da adattare a ogni cucina perché occupa poco spazio – e ha un peso davvero contenuto, non pesa neanche un chilo! 

L’estrattore è quasi interamente in plastica, esclusi alcuni inserti in metallo, ma è privo di BPA, quindi non comporta un rischio per la salute pur entrando a contatto con la frutta e il succo. 

A me il design piace, è moderno ed elegante, poi il bianco si combina perfettamente con la mia cucina.

Il cavo di alimentazione è lungo circa 1 metro e termina con una presa Schuko, che – attenzione – necessita di adattatore.

Gli accessori inclusi nella confezione

All'interno della confezione non ci sono altri accessori ma è possibile acquistare i pezzi di ricambio e gli accessori sul sito ufficiale della Philips. 

La garanzia è quella standard, di due anni.

È funzionale e facile da pulire

Il Philips Microjuicer HR1894/80 è davvero funzionale: ha un comodissimo sistema PreClean grazie al quale l'estrattore si svuota completamente fino a spremere l'ultima goccia di succo, che ne guadagna in sapore e riduce enormemente gli sprechi.

Si pulisce in due minuti veri, di orologio, grazie al sistema Quickclean, senza setaccio e con filtro a pettine. Basta estrarre il pestello e i filtri e passarli sotto il getto di acqua calda, senza ausilio di detergenti, spazzole o spugne. Anche il cassettino di raccolta degli scarti, che dovrebbe essere il più difficile da pulire, si estrae in un secondo e torna subito trasparente come prima.

Due prodotti alternativi con cui cambierei il mio Microjuicer HR1894/80

Il prezzo del Microjuicer HR1894/80 è piuttosto elevato, sicuramente in commercio ne esistono di più economici, ma mi ritengo comunque soddisfatta dell’acquisto.

Se dovessi cambiare marca e modello, cercherei una macchina che includa nella confezione anche alcuni accessori, come l’estrattore Kenwood JMP601SI PureJuice, che viene con un filtro per realizzare succhi più densi, l'accessorio per preparare sorbetti e lo spazzolino per la pulizia.

Prendendo in considerazione il rapporto qualità-prezzo, proverei, invece, l’estrattore Severin ES 3571, che costa meno e usa la medesima tecnologia a estrazione a freddo.

Giudizio finale

Prezzo Alto

Il prezzo del Microjuicer HR1894/80 è piuttosto elevato, sicuramente in commercio ne esistono di più economici, ma per la funzionalità e la facilità di pulizia mi ritengo comunque soddisfatta dell’acquisto.

Pulizia Facile

Il Philips Microjuicer HR1894/80 è davvero funzionale: si pulisce in due minuti grazie al sistema Quickclean, senza setaccio e con filtro a pettine. Basta estrarre il pestello e i filtri e passarli sotto il getto di acqua calda, senza usare detergenti, spazzole o spugne. Anche il cassettino di raccolta degli scarti, che dovrebbe essere il più difficile da pulire, si estrae in un secondo e torna subito come nuovo.

Qualità dell'estratto Ottima

Gli estrattori a freddo si usano solitamente per realizzare estratti di frutta e verdura. Io uso il mio Philips Microjuicer HR1894/80 soprattutto per la colazione e per la merenda mia e delle mie figlie: ci prepariamo degli ottimi succhi naturali! Grazie al sistema PreClean, l'estrattore si svuota completamente fino a spremere l'ultima goccia di succo, che ne guadagna in sapore e riduce enormemente gli sprechi. Mi piace anche che si possa usare la frutta congelata per fare dei deliziosi sorbetti di frutta.

Potrebbe interessarti
Provato dal blogger
Pina Briguglio Blogger di In cucina con Pina

L'estrattore di succo Panasonic Slow Juicer MJ-L600

Opinioni della blogger Pina Briguglio sull'estrattore di succo Panasonic Slow Juicer MJ-L600. Scopri pro e contro, e le migliori offerte online
Provato dal blogger
Lora Mancinelli Blogger di In cucina con zia Lora

L'estrattore di succo RGV Juice Art Digital 110851

Opinioni della blogger Lora Mancinelli sull'estrattore di succo RGV Juice Art Digital 110851. Scopri pro e contro, e le migliori offerte online
Provato dal blogger
Marialucia Laporta Blogger di A tu per tu con Marilù

L'estrattore di succo a freddo Hotpoint Sj4010fxb0

Opinioni della blogger Marialucia Laporta sull'estrattore di succo a freddo Hotpoint Sj4010fxb0. Scopri pro e contro, e le migliori…
Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.