Il bollitore elettrico Bonsenkitchen da 1,7 litri

Il bollitore Bonsenkitchen da 1,7 litri mi è stato regalato qualche mese fa.

Non avevo mai avuto un oggetto del genere perché mi sembrava assurdo spendere dei soldi per acquistare un elettrodomestico che fondamentalmente serve solo per scaldare un po’ di acqua! Mia sorella però lo usa da tanto tempo e mi ha sempre detto che questo è uno di quegli oggetti che, quando cominci ad utilizzare, diventa indispensabile, e difficilmente potresti farne a meno. 

Per questo motivo, quando l’ho ricevuto in regalo, sono stata tutto sommato molto contenta.

Le caratteristiche del Bonsenkitchen da 1, 7 litri

Questo bollitore della Bonsenkitchen è composto da due pezzi: la caraffa e la base riscaldante. 

La caraffa è realizzata in vetro borosilicato e ha una capienza di 1,7 litri: su uno dei lati si trova la scala della misurazione per l’acqua. La base è in acciaio ed è alimentata a corrente: il cavo è lungo 0,80 metri e ha una presa shuko. 

Esteticamente è davvero un bell’oggetto, decisamente stiloso, che trova posto in qualsiasi angolo della cucina, grazie anche alle dimensioni non ingombranti: la base ha un diametro di 15 cm e la caraffa ha un’altezza di 24 cm. Quando è acceso è veramente suggestivo; intorno alla base si diffonde una bella luce azzurra e il pannello dei comandi si illumina. È praticamente impossibile non rimanerne affascinati.

Sul manico troviamo i tre pulsanti e un piccolo display su cui all’accensione appare la temperatura attuale dell’acqua. Il primo pulsante serve a impostare la temperatura desiderata dell’acqua, il secondo a mantenerla in caldo, e l’ultimo è il pulsante ON/OFF. 

La temperatura può essere impostata tra i 40° e i 100° con scarti di 10°, e una volta raggiunta la temperatura desiderata il bollitore si spegne da solo. È presente un altro sistema di sicurezza per cui il bollitore spegne automaticamente nel caso in cui dovesse rimanere senza acqua

Il Bonsenkitchen una potenza di 2200 watt, grazie alla quale riesce a raggiungere i 100° in soli 4 minuti.

Questo bollitore ha il filtro per preparare tè, tisane e caffè americano, che è collegato al coperchio e ha un sistema di scorrimento che permette di alzarlo e abbassarlo senza dover aprire il bollitore. Anche questo è in acciaio e ha una capacità di circa 25 g di tè, pari a 14/15 cucchiaini.

Il prodotto viene venduto con garanzia di 1 anno; con una piccola cifra aggiuntiva è possibile estenderla di ulteriori 1 o 2 anni. Non esistono pezzi di ricambio.

Mai immergere la base in acqua!

Per quanto riguarda la manutenzione c’è un solo ma importante accorgimento da seguire: non immergerlo MAI in acqua. È importante evitare che i contatti presenti alla base del bollitore possano bagnarsi, ma se questo succedesse asciugare perfettamente il bollitore prima di riporlo sulla sua base. 

La parte interna può essere pulita con un panno umido o al limite con qualche goccia di detersivo e un veloce risciacquo.

Il coperchio con il filtro può essere lavato in acqua. Assolutamente sconsigliato il lavaggio in lavastoviglie. È importante asciugare perfettamente il filtro perché nel punto di congiunzione potrebbero formarsi delle antiestetiche macchioline che sembrerebbero quasi ruggine.

Per pulire la base è sufficiente un panno umido.

Grazie al filtro incorporato, con il Bonsenkitchen preparo persino il brodo

Come ho accennato sopra il bollitore serve sostanzialmente per far bollire dell’acqua. Sembra banale ma pensate a quante volte abbiamo bisogno di acqua calda! Per preparare un tè, una tisana, un brodo caldo, per aggiungerla ad un risotto, a un sugo in cottura che sta asciugando un po’ troppo: con la funzione mantenimento in caldo del Bonsenkitchen, una volta scaldata l’acqua, si manterrà tale per un paio di ore. 

Grazie alla presenza del filtro integrato posso utilizzare il bollitore anche per preparare il brodo vegetale utilizzando il mix di verdure che preparo personalmente: inserisco qualche cucchiaino di erbe nel filtro, aggiungo 750 ml di acqua e imposto 90° di temperatura. In questo modo ottengo un brodo limpido, perfetto per essere aggiunto alle mie preparazioni.

Il filtro è molto comodo ma, in base alla mia esperienza di uso, è bene tenere a mente un paio di cose:

  • non è adatto per preparare la singola tazza di tè: affinché il filtro possa venire a contatto con l’acqua servono come minimo 700 ml di acqua. Con mezzo litro il filtro viene appena sfiorato;
  • se il filtro non viene utilizzato è sempre bene ricordarsi di tirarlo su in modo da non farlo venire inutilmente in contatto con l’acqua in ebollizione.

Per me è un buon bollitore

Non posso fare paragoni con altre marche perché questo è il mio primo bollitore, ma ho visto che esistono modelli più basici che sostanzialmente fanno la stessa cosa quindi bisogna valutare bene per quale motivo ne stiamo acquistando uno. 

Se la sua funzione deve essere esclusivamente di bollire dell’acqua allora può bastare anche un modello più semplice, senza filtro, e in commercio ce ne sono tanti, anche di buone marche, a prezzi decisamente inferiori. 

Ho notato anche che molte aziende propongono i loro bollitori con la caraffa in acciaio o in plastica. Io preferisco il vetro borosilicato, anche se è sicuramente più delicato: se lasciamo l’acqua bollita all’interno, infatti, questa tende ad opacizzare la caraffa e quindi non è molto bella da vedere. Trovo però che sia decisamente più igienica rispetto a quelle in acciaio o in plastica che non ti permettono di vedere l’interno.

Nel complesso trovo che il Bonsenkitchen da 1,7 litri sia un buon bollitore: non è tra i più economici sul mercato ma è sicuramente uno dei più stilosi. 

Adesso che lo sto usando quotidianamente mi sono resa conto che è in effetti un accessorio che in cucina fa veramente comodo: quando preparo la mia Acquacotta maremmana o la mia pappa al pomodoro, che richiedono una certa quantità di acqua calda sempre pronta da aggiungere al bisogno, non potrei farne più a meno!

Giudizio finale

Potenza 2200 watt

Il Bonsenkitchen è un bollitore potente, come dimostra la velocità con cui può riscaldare l'acqua: arriva ad ebollizione in soli 4 minuti.

Pulizia Facile

Per la base del Bonsenkitchen basta un panno umido. La parte interna della caraffa può essere pulita con lo stesso panno o al limite con qualche goccia di detersivo e un veloce risciacquo. Il coperchio con il filtro può essere lavato in acqua, ma non in lavastoviglie. È poi importante asciugare bene il filtro e non immergere direttamente in acqua il bollitore per evitare di bagnare le parti elettriche.

Capienza 1,7 litri

La caraffa del Bonsenkitchen in vetro borosilicato ha una capienza di 1,7 litri, che corrisponde a circa 6-7 tazze di tè.

Potrebbe interessarti
Provato dal blogger
Vittoria De Biase Blogger di Arte in cucina

Il bollitore elettrico Aigostar Adam 30GOM

Opinioni della blogger Vittoria De Biase sul bollitore Aigostar Adam 30GOM. Scopri tutti i pro e contro e trova il miglior prezzo per comprarlo online
Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.