• Provato dal blogger

L'impastatrice planetaria KitchenAid Artisan 5KSM150PS

Ho acquistato l’impastatrice planetaria Kitchenaid Artisan 5KSM150PS a maggio 2017 per sostituire una vecchia impastatrice entry level della Bosch, simile alla MUM4405, ancora funzionante ma poco pratica e poco efficiente, soprattutto con grandi quantità di impasto.

Cercavo un’impastatrice efficiente e capiente, e questa KitchenAid mi ha conquistato per l’ottima qualità e il design elegante.

LEGGI ANCHE: Impastatrice planetaria: i migliori modelli del 2019

L’impastatrice Kitchenaid Artisan 5KSM150PS sa conciliare design estetico, robustezza ed efficienza

L’impastatrice Kitchenaid Artisan 5KSM150PS è un prodotto esteticamente molto gradevole: sa conciliare il design vintage e immediatamente riconoscibile dell’azienda – forme stondate anni Cinquanta – con materiali moderni e colori trendy: io ho ad esempio scelto un bel rosso imperiale che si abbina bene ai mobili della mia cucina.

Il corpo macchina è robusto e piuttosto pesante (circa 12 kg); pur non essendo eccessivamente ingombrante (35,8 x 35,3 x 22,1 cm) non è molto maneggevole proprio a causa del suo peso, ma questa impastatrice è pensata per essere posizionata su un ripiano da cucina e fungere anche da oggetto da arredamento; sarebbe un peccato quindi, oltre che un po’ scomodo, riporla in un armadio e tirarla fuori al bisogno.

Il motore raggiunge i 300 W di potenza e permette di lavorare senza difficoltà anche impasti duri e collosi, come sono spesso quelli per il pane o la focaccia senza glutine. Con una leva è possibile impostare la velocità dell’impastatrice da 1 a 10. La leva è robusta e non sembra facile a rovinarsi con l’uso.

Per cambiare le fruste è necessario inclinare la testa motore all’indietro, cosa che avviene semplicemente spostando un’altra leva e sollevando la testa dell’apparecchio verso l’alto. Per ragioni di sicurezza in questa posizione la macchina non si può azionare.

Durante l’uso è facile che il corpo macchina si sporchi con farina o impasto, ma si pulisce molto facilmente con un panno umido. La ciotola, in acciaio inox, è abbastanza capiente (4,8 l), l’esterno è lucido, mentre l’interno è opaco, così che non rischia di graffiarsi durante l’uso. Si aggancia al corpo macchina in modo semplice e immediato, facendo ruotare la base nell’alloggiamento. Una volta fissata non c’è rischio che si sganci durante l’uso.

La ciotola, così come la frusta piatta e il gancio impastatore, può essere lavata in lavastoviglie senza che rimangano macchie o residui, mentre la frusta a filo va lavata a mano.

Il prezzo del modello 5KSM150PS è alto, ma la confezione comprende 2 fruste, 1 gancio e 1 coperchio antischizzo

L’impastatrice KitchenAid Artisan 5KSM150PS ha un prezzo abbastanza elevato, che si aggira intorno ai 500 euro. È disponibile in 12 colori e, se si acquista sul sito del produttore, si può personalizzare con scritte e disegni.

Ne esiste un modello un po’ più economico (5KSM3311X) ma meno capiente (3,3 l) e potente (250 W).

Compresi nel prezzo ci sono 2 fruste e 1 gancio: la frusta a filo, necessaria per montare la panna, gli albumi, il pan di spagna e in genere gli impasti molto morbidi o semiliquidi; la frusta piatta, utile per gli impasti più consistenti come quelli dei dolci versati, del plumcake o per il purè di patate; il gancio per impastare che serve invece per pane, focacce e lievitati.

I tre accessori si agganciano al corpo macchina tramite un meccanismo non proprio immediato, ma che garantisce che una volta montato l’accessorio non si stacchi durante l’uso. È possibile anche modificare la distanza tra la frusta e il fondo della ciotola. 

Nel modello 5KSM150PS è in dotazione anche un coperchio antispruzzo in plastica, che grazie a un beccuccio consente di inserire gli ingredienti a filo quando l’impastatrice è in funzione.

Altri accessori sono acquistabili separatamente online

Esistono poi numerosi accessori acquistabili separatamente sul sito del produttore e sui principali store online, oltre che nei negozi di casalinghi più forniti. Io ad esempio ho preso i rulli per la pasta (quello per stendere la sfoglia, il rullo per tagliare le fettuccine e quello per i tagliolini/spaghetti). 

Questi accessori vanno inseriti in un alloggiamento posto nella parte superiore della macchina, che normalmente è coperto da un dischetto di acciaio fissato tramite una vite molto semplice da smontare. Non altrettanto semplice è l’inserimento degli accessori nell’alloggiamento, che richiede una certa forza.

Stendere e tagliare la pasta con i rulli Kitchenaid è semplice e veloce, rispetto ovviamente a farlo a mano ma anche rispetto alle macchine per la pasta tradizionali. Io li uso molto spesso per preparare pasta all’uovo senza glutine. 

Oltre ai rulli per la pasta si possono acquistare a parte anche il passaverdure, alcune grattugie, il tritacarne, l’estrattore, il food processor, il tritacereali, lo spremiagrumi, gli affettatori, il tritatutto e l’accessorio per insaccare.

Anche gli accessori hanno un costo piuttosto alto, ma il prodotto ha una garanzia europea della durata di 5 anni. 

Registrando il prodotto sul sito di Kitchenaid è possibile, inoltre, ricevere a casa un ricettario gratuito.

La KitchenAid Artisan è imbattibile nella preparazione dei dolci!

A livello generale, l’impastatrice planetaria KitchenAid Artisan 5KSM150PS si può usare per impastare, montare, ridurre in purea, e in generale amalgamare e mescolare.

Io la uso principalmente per montare alla perfezione e in breve tempo le uova e per impastare pane e lievitati, oltre che per la pasta all’uovo, con gli appositi rulli.

Come detto, l’impastatrice ha dato ottima prova anche con impasti difficili, quali sono quelli a base di farine senza glutine, che tendono ad essere poco elastici e collosi.

Un piccolo consiglio: nel caso di lievitati senza glutine molto idratati, l’impasto tende a distribuirsi sui bordi della ciotola – è inevitabile – in questi casi basta spegnere momentaneamente la macchina e staccare l’impasto dai bordi con una spatola per poi proseguire con la lavorazione. 

Per la preparazione dei dolci è imbattibile: monta alla perfezione uova e zucchero per il pan di spagna in 3-4 minuti, quando con un normale frullino elettrico se ne impiegano circa 10. Lo stesso dicasi nel caso si vogliano montare a neve ferma gli albumi: con questa KitchenAid 5KSM150PS posso preparare in pochissimo tempo una sofficissima angel cake, per esempio!

Può lavorare anche grandi quantità di impasto: 2,7 kg di impasto per dolci, 1 litro di panna montata o 12 albumi.

Vantaggi e svantaggi

I vantaggi dell’impastatrice Kitchenaid 5KSM150PS sono principalmente la robustezza della macchina, la durevolezza e l’efficienza. È prodotta da un’azienda statunitense che vanta 100 anni di storia in questo specifico settore.

Particolare non trascurabile, è anche un bell’oggetto per arredare la cucina.

Tra gli svantaggi segnalo principalmente il costo elevato sia della macchina che degli accessori. Inoltre trovo poco pratico l’attacco per le fruste e quello per gli accessori aggiuntivi.

È sia un'ottima impastatrice che un oggetto di design

Tra le impastatrici non professionali, la Kitchenaid 5KSM150PS è a mio parere il prodotto migliore se si cerca, oltre che un’ottima impastatrice, anche un oggetto di design capace di abbellire la cucina.

Nella stessa fascia di prezzo – e anche risparmiando qualcosa – sono disponibili prodotti di altre marche anche più potenti e capienti, ma con alcune componenti in plastica e, almeno a mio parere, esteticamente meno gradevoli.

Al momento dell’acquisto del Kitchenaid mi ero informata anche sulla linea Kenwood Chef – la planetaria Kenwood KVL8300S per esempio – che mi sembrava valida, anche se nell’insieme mi dava l’idea di essere meno robusta e durevole.

Giudizio finale

Prezzo Elevato

L’impastatrice KitchenAid Artisan 5KSM150PS costa intorno ai 500 euro, quindi ha un prezzo abbastanza elevato, ma nella confezione sono incluse 2 fruste – la frusta a filo per montare panna e albumi; e la frusta piatta, per gli impasti più consistenti – e 1 gancio, per impastare focacce, pane e lievitati. In dotazione con questo modello c'è anche il coperchio antispruzzo, che permette di inserire gli ingredienti a filo mentre l'impastatrice è in funzione. Altri numerosi accessori sono acquistabili separatamente. Il prezzo alto potrebbe, quindi, rappresentare uno svantaggio, ma è per me giustificato dall'ottima qualità dell'impastatrice, dalla sua potenza e dal design gradevole, oltreché dalla presenza di una garanzia europea di 5 anni.

Pulizia Facile

Il corpo macchina si pulisce facilmente da eventuali residui di farina o impasto con un panno umido, mentre la ciotola e gli accessori possono essere lavati sia a mano che in lavastoviglie. Solo la frusta a filo va lavata rigorosamente a mano.

Risparmio (tempo e fatica) Notevole

La KitchenAid Artisan 5KSM150PS è utilissima per impasti e lievitati, ma è assolutamente imbattibile nei dolci. Fa risparmiare moltissimo tempo e fatica perché è in grado di montare alla perfezione uova e zucchero per il pan di spagna in 3-4 minuti, quando con un normale frullino elettrico se ne impiegano circa 10. Lo stessa cosa vale per gli albumi, quando li si vuole montare a neve. Questa impastatrice riesce, inoltre, a lavorare grandi quantità di impasto: 2,7 kg di impasto per dolci, 1 litro di panna montata o 12 albumi.

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.