• Provato dal blogger

La macchina da caffè Nescafé Dolce Gusto KP100BKP Piccolo

Ho acquistato a gennaio 2019 la mia prima macchina da caffè, la Nescafé Dolce Gusto KP100BKP Piccolo.

In casa mia siamo sempre stati forti sostenitori del caffè con la moka e non avevamo mai preso in considerazione l’idea di acquistare una macchina del genere.

Ultimamente, girando soprattutto per gli uffici, dove spesso era presente, mi sono resa conto della praticità della stessa e della buona qualità del caffè erogato.

Mi sono documentata un po’ e alla fine ho scelto questo modello.

Ho scelto il modello KP100BKP Piccolo tra tanti sia per il costo – essendo la prima non volevo spendere molto – sia per il fatto che oltre al caffè prepara cappuccino, cioccolata calda, tisane e tè, sia caldi che freddi.

Se la qualità del caffè, passato il momento di iniziale entusiasmo, non ci avesse convinto, avremmo utilizzato la macchina per altri scopi, ma ne siamo molto soddisfatti.

LEGGI anche: Le migliori macchine da caffè a capsule del 2019

La Nescafè Dolce Gusto KP100BKP Piccolo è piccola, leggera e anche economica

La Nescafè Dolce Gusto KP100BKP Piccolo è decisamente poco ingombrante, trova posto ovunque; ha un design moderno, semplice e accattivante, somiglia a un simpatico pinguino completamente nero.

La macchina – distribuita da Nescafè Dolce Gusto ma prodotta da Krups – ha una versione base di colore antracite ma nelle versioni leggermente superiori è disponibile anche in altri colori.

A livello estetico la nota stonata è il cavo di alimentazione di un bel rosso brillante.

Il modello KP100BKP Piccolo pesa poco più di 2 chili, ha una larghezza di circa 16 cm, una profondità di 29 cm ed è alto 29 cm; presenta una potenza di 1500 watt e una pressione di 15 bar, un valore assolutamente accettabile considerando che è un oggetto pensato per un uso prettamente domestico.

La capienza del serbatoio è di circa 0,6 litri, non è molto grande, considerando che la macchina prepara non solo caffè ma anche tisane, ma d’altronde in una macchina di ridotte dimensioni non potrebbe essere altrimenti. 

Il vassoio raccogli gocce è facilmente rimovibile ed è regolabile in altezza, per cui è possibile utilizzare, oltre alla classica tazzina, anche le mug e i bicchieri da bibita.

Bisogna tenere, però, presente che si può preparare solo una bevanda alla volta.

Per quanto riguarda il prezzo questa macchina è sicuramente tra le più economiche in commercio, non perché sia di scarsa qualità ma semplicemente perché è decisamente spartana.

Usarla è semplicissimo

È semplicissima da utilizzare: si accende premendo un tasto presente nella parte sinistra della macchina.

Una volta pronta – di solito servono meno di 30 secondi – basta mettere la capsula nel cassetto, posizionare la tazzina sopra al vassoio raccogli gocce e spingere la levetta presente in alto al centro della macchina, verso destra per le bevande calde, verso sinistra per le fredde.

Una volta erogata la qualità di caffè (o altro) desiderata, si riporta la levetta nella posizione iniziale.

Dopo 5 minuti di inutilizzo la macchina si spegne da sola.

Per pulirla bastano un panno umido, acqua e detergente per i piatti

La manutenzione è molto semplice. Esternamente si pulisce con un panno umido, essendo di colore antracite è naturale che rimangano delle impronte, ma si tolgono facilmente con un normale panno in microfibra.

Il vassoio raccogli gocce si estrae senza alcuna fatica e lo si può lavare con acqua e detergente per i piatti, così come il deposito dell’acqua.

Una volta al mese provvedo a un lavaggio più accurato della macchina facendogli fare un paio di giri a vuoto con una soluzione di acqua e decalcificante.

La macchina ha un garanzia di due anni, ma alcuni pezzi di ricambio, per esempio per il serbatoio e per il contenitore raccogli gocce, sono comunque rintracciabili online.

Non ci sono accessori, ma a volte la macchina viene venduta con una dotazione di capsule da provare.

Con la mia Nescafè Dolce Gusto non solo faccio un caffè buonissimo, ma anche cappuccini, cioccolate, tè e tisane

La macchina da caffè si usa in genere per preparare bevande calde e fredde, come caffè, tè, tisane, latte macchiato, cioccolata e cappuccino.

Io uso la mia Nescafè Dolce Gusto soprattutto per il caffè, ma in inverno amo fare cioccolate calde, cappuccini e tisane. Mi aiuta anche nella preparazione di creme e dolci a base di caffè, come la crema chantilly o il rotolo bicolore.

La qualità del caffè dipende molto dalla qualità delle capsule

Per quanto riguarda la qualità del caffè erogato, posso dire che è molto buono, anche se ovviamente dipende soprattutto dalla qualità della polvere utilizzata.

Di solito le capsule vengono classificate per intensità; maggiore è l’intensità, più forte sarà il caffè.

La scelta è così ampia che l’unica cosa saggia da fare è acquistare una campionatura di prodotti e valutare quale tipo di aroma fa per voi. Personalmente tengo sempre una vasta scelta di capsule per dare la possibilità ai miei ospiti di scegliere il loro gusto preferito.

Oltre alle capsule originali, il mercato offre un'ampia varietà di capsule compatibili che hanno un costo decisamente minore.

Per ridurre il consumo della plastica ho acquistato anche un paio di capsule ricaricabili che riempio con caffè in polvere oppure con il preparato granulare per il tè. In questo caso la qualità è leggermente inferiore (per quanto riguarda il caffè) ma dosando la giusta quantità, 7 g, è possibile ottenere un buon caffè con un’accettabile dose di crema.

Vantaggi e svantaggi della mia Nescafé Dolce Gusto Piccolo

Rispetto ad altre marche, la mia Nescafé Dolce Gusto Piccolo ha il vantaggio di preparare non solo caffè ma anche bevande, sia calde che fredde.

È poi una macchina molto semplice da usare, di ingombro ridotto, adatta quindi anche nelle cucine piccole; è molto veloce a scaldarsi, dopo meno di 30 secondi dall’accensione è pronta per l’utilizzo.

Ha anche qualche svantaggio: è un po’ rumorosa quando è in fase di erogazione. Inoltre, essendo completamente manuale, deve essere fermata manualmente una volta raggiunta la quantità di caffè desiderata, mentre le macchine di fascia appena superiore a questa hanno la funzione caffè “basso - medio - alto”.

In ultimo, il serbatoio dell’acqua non è molto capiente – poco più di mezzo litro di acqua – quindi, soprattutto quando si preparano tè e tisane per più di una persona, è bene verificare di volta in volta la quantità di acqua presente.

Dal punto di vista estetico, l’unica pecca è, come dicevo, il cavo di alimentazione, di colore rosso acceso, che stona un po’ con il resto della macchina.

4 macchine da caffè che consiglierei

Sicuramente ci sono altri prodotti validi in questo momento sul mercato, ma se esamino il rapporto qualità/prezzo posso ritenermi soddisfatta della scelta.

Tutt’al più, considerata la differenza di prezzo, opterei per un modello con la funzione Play & Select che permette appunto di selezionare automaticamente la quantità di caffè da erogare sulla base delle indicazioni riportate nelle capsule.

In alternativa potrei valutare una macchina con la funzione di macina caffè in grani – la Klarstein Aromatica II per esempio – soprattutto per un fatto di tutela ambientale: le capsule sono comode, ma quanta plastica da smaltire!

Spero tanto che prima o poi possano prevedere delle capsule interamente compostabili, so che alcune aziende si stanno muovendo in tal senso. Sono fiduciosa!

Per il solo uso di preparazione del caffè potrei valutare e consigliare sia la Nespresso Inissia, che la Lavazza A Modo mio Tiny.

Ho avuto modo di provare il caffè preparato con entrambe le macchine e sono prodotti validi.

Giudizio finale

Prezzo Basso

La macchina da caffè Nescafé Dolce Gusto KP100BKP Piccolo è una delle più economiche sul mercato, ma non deve trarre in inganno il prezzo, è un prodotto ottimo: è piccola e leggera, ha una potenza di 1500W e una pressione di 15 bar, può preparare sia caffè che cappuccino, cioccolata calda, tisane e tè, sia caldi che freddi. La qualità del caffè poi è molto buona.

Pulizia Facile

La Nescafè Dolce Gusto Piccolo non solo è molto facile da usare, ma anche facile da pulire. Una volta al mese provvedo a un lavaggio accurato della macchina facendole fare un paio di giri a vuoto con una soluzione di acqua e decalcificante. In generale per la parte esterna di color antracite basta un panno umido per togliere macchine e ditate. Il gocciolatoio, così come il deposito dell'acqua, si può estrarre senza sforzo e si lava a mano con acqua e detergente per piatti.

Qualità del caffè Ottima

Il caffè preparato con la mia Nescafè Dolce Gusto è molto buono, anche se ovviamente dipende molto dalla qualità delle capsule utilizzate. Personalmente tengo sempre una vasta scelta di capsule per dare la possibilità ai miei ospiti di scegliere il loro caffè preferito, dal meno intenso al più intenso. Oltre alle capsule originali, si possono trovare sul mercato capsule compatibili più economiche, e capsule ricaricabili che vanno riempite con caffè in polvere o tè in foglie. Secondo me, la quantità giusta per un ottimo caffè è 7 g.

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.