Macchina per la pasta: i migliori modelli del 2021

PERCHÉ ACQUISTARE UNA MACCHINA PER LA PASTA

Per avere la pasta fresca fatta in casa, e avere proprio quella che volete voi, con gli ingredienti e le forme che volete voi. Come vedremo qui sotto, non c'è un solo tipo di macchina per la pasta: ci sono le macchine a rulli, che richiedono più fatica e impegno, ma fanno parte di un procedimento più tradizionale e conosciuto; e quelle a estrusione, che sono più facili e più versatili. Le più evolute fanno anche l'impasto e permettono di aromatizzare la pasta con risultati nuovi e originali.

Macchina per la pasta Philips HR2375/05

-36%

Pratica e veloce, in 10 minuti avrete la pasta fresca per 5 persone. È in plastica e in metallo, di colore bianco, e sulla parte anteriore ha una parte in metallo dove vengono inserite le trafile. Il corpo centrale è dedicato all'impasto.

Vi basterà inserire gli ingredienti nella quantità e nella sequenza giusta, e la macchina farà tutto da sola. Si possono fare paste con farine diverse, come quella di grano duro, di farro, senza glutine, si può fare la pasta all'uovo, al nero di seppia o insaporite con succhi di verdura.

In dotazione ci sono 4 trafile in materiale plastico molto resistente, con cui potrete fare spaghetti, fettuccine, maccheroni, penne, rigatoni, lasagne, cannelloni, maltagliati e pizzoccheri. E acquistando a parte l'accessorio apposito si possono fare anche i biscotti.

In dotazione ci sono anche gli accessori per tagliare la pasta e per pulire le trafile, e un dosatore per i liquidi, oltre a un comodo ricettario.

Fernanda Michela Nicotra, blogger de Il caldo sapore del sud, ne ha scritto una recensione dove si può leggere:

"Ho comprato delle altre trafile on line e mi sbizzarrisco in molte ricette, variando spesso la composizione: utilizzo farine integrali, farine di legumi, farina di riso, sempre mischiati a farina di semola di grano duro e naturalmente la classica pasta fatta totalmente di grano duro. Si può realizzare tranquillamente anche la pasta all'uovo."

LEGGI LA RECENSIONE: La macchina per la pasta Philips Pasta maker HR2375/05

Philips Maker Avance HR2382/15

-14%

Otto trafile per 8 tipi di pasta. Ma quello che la rende davvero speciale è la bilancia integrata che indica automaticamente la quantità di liquido perfetta per la produzione della pasta.

Con le 8 trafile potete fare spaghetti, spaghettoni, penne, fettuccine, lasagne, tagliatelle, pappardelle e capelli d'angelo.

Oltre alle trafile in dotazione, è possibile acquistare a parte la trafila per biscotti, e in pochi minuti avrete biscotti pronti da infornare.

Misura 24 x 21 x 31 centimetri. È quindi piccola e compatta, ed è facile trovarle posto in una cucina anche di non grandi dimensioni. E tutti i pezzi rimovibili possono essere lavati in lavastoviglie.

Tra gli accessori trovate uno strumento per la pulizia della macchina e un misurino. E nella confezione è incluso un ricettario per sperimentare nuove ricette e nuovi abbinamenti.

Daniela Usula, blogger di Cucinando e pasticciando, ne ha fatto una recensione dove ha scritto:

"Mi piace molto la pasta fresca, e con il pasta maker posso sbizzarrirmi con le ricette e inventare gusti sempre nuovi: posso preparare tutti i tipi di pasta, pasta all'uovo e al nero di seppia, e usare farine diverse, dalla farina di grano duro, alle farine senza glutine e farine di farro. Insomma posso spaziare con farine e ingredienti!"

LEGGI LA RECENSIONE: La macchina per la pasta Philips Maker Avance HR2382/15

Imperia Electric 650

Imperia Electric 650 non è, invece, del tutto tradizionale. La struttura con due rulli in acciaio cromato è infatti accompagnata da un motore elettrico da 70 Watt. Secondo Noemi Del Papa, blogger di Emimettoaifornelli, che ne ha scritto una recensione per GialloZafferano, la presenza del motore elettrico la rende più comoda e facile da usare perché permette di avere le mani libere mentre si "passa la sfoglia", e la rende più veloce nel tagliarla.

Rimane comunque un elettrodomestico compatto e maneggevole. Misura infatti 16 x 18.5 x 20.5 centimetri, e pesa circa 4 chili. Gli accessori sono un gancio per fissarla al tavolo, la manovella per chi volesse utilizzarla anche in modo classico, e i rulli per fettuccine e spaghetti.

Per lavarla basta un panno asciutto o leggermente umido. E non va mai messa sotto l'acqua.

Nella sua recensione, Noemi Del Papa ha anche scritto che "[...] per utilizzarla al meglio consiglio di posizionarla su un piano orizzontale fermo, come un tavolo, o il piano della cucina, in modo che sia ben stabile. Fatto ciò, basta attaccare il motore, dove normalmente andrebbe la manovella, spingere il bottone con la velocità desiderata – la macchina ha due velocità, ma io consiglio sempre quella più bassa per evitare di strappare la pasta – e passare la sfoglia."

LEGGI LA RECENSIONE: La macchina per la pasta Imperia Electric 650

Marcato Classic Atlas

-33%

Marcato Classic Atlas è una macchina per la pasta tradizionale. Funziona con due rulli di acciaio inossidabile, mossi da una manovella, ma è anche possibile agganciarvi un motorino opzionale che vi risparmierà un po' di fatica.

Come è facile capire dall'immagine, Atlas Marcato Classic non è anche impastatrice: l'impasto dovrete farlo a mano o con un altro elettrodomestico, come un robot da cucina o una impastatrice planetaria.

La pasta può essere lavorata a 10 diversi livelli di spessore, e si possono fare 3 formati di pasta: lasagne, fettuccine e tagliolini.

La struttura è in acciaio cromato con rulli in lega di alluminio. Misura 20,3 x 20,3 x 17,7 centimetri, e pesa 2,5 chili.

Tra gli accessori ci sono la manovella, il morsetto per fissarla al piano di lavoro, e il manuale di istruzioni con ricette incluso. Ci sono poi altri 12 accessori intercambiabili che possono essere acquistati separatamente, e che permettono di fare altri tipi di pasta.

Imperia Titania 190

Imperia Titania 190 è una macchina per la pasta tradizionale. Funziona a manovella, ma per chi vuol fare meno fatica è possibile acquistare separatamente il motore Imperia PastaFacile. Lo si potrà agganciare alla macchina, e lavorerà al posto della manovella.

Con Imperia Titania 190 si possono realizzare diversi formati di pasta, come le lasagne, le tagliatelle e le fettuccine. Ma Giuseppina Igino, blogger di Rilassarsi cucinando, prepara anche i ravioli di borragine e i pansoti liguri. La macchina permette di scegliere tra 6 livelli di spessore. I più ampi vengono di solito utilizzati nelle prime fasi di lavorazione, per assottigliare l'impasto e portarlo allo spessore desiderato.

È fatta in acciaio cromato e con grande cura artigianale. Il risultato è una macchina per la pasta solida e robusta. Occupa poco spazio: misura infatti 16 x 18,5 x 20,5 centimetri, e pesa circa 3 chili e mezzo.

Giuseppina Igino, nella sua recensione, sottolinea un importante accorgimento per l'utilizzo della macchina Imperia Titania 190:

"Prima di ogni utilizzo, occorre pulire accuratamente la macchina con un panno asciutto oppure con un pennello morbido. Bisogna infatti sempre evitare di rimuovere eventuali residui di impasto con corpi contundenti, perché possono danneggiare la macchina."

LEGGI LA RECENSIONE: La macchina per la pasta Imperia Titania 190

Sirge PASTAMAGIC-C

Differenza importante rispetto ai modelli elettrici visti sopra è che la pasta viene estrusa in verticale. Questo facilita le operazioni, perché la pasta non si appiccica, o si appiccica comunque meno rispetto all'estrusione in orizzontale.

È anche molto potente: il motore è di 300 Watt, quindi riesce a lavorare molta farina in poco tempo. Le trafile sono 22, per 22 differenti tipi di pasta.

Non è nemmeno molto ingombrante, dato che misura 36 X 20 X 26 centimetri, e pesa 8 chili.

ALTRE OFFERTE DELLA RETE

Non c'è solo Amazon. La rete offre tantissime altre opportunità di acquisto. Qui sotto ne trovate alcune.

PHILIPS Pasta Maker HR2375/05
Ad oggi in offerta su MediaWorld, permette di fare in pochi minuti quattro tipi di pasta. Basta inserire gli ingredienti e fa tutto da sola. Potete sceglierli, e personalizzare la vostra pasta fatta in casa. Usare farine speciali e aromatizzarla. È facile da montare e smontare, e anche da pulire.

VEDI L'OFFERTA: PHILIPS Pasta Maker HR2375/05

IMPERIA 100 iPasta
Questa invece è una macchina del tutto manuale. I classici rulli in acciaio cromato permettono di "passare la pasta" per 6 diversi spessori e di fare lasagne, tagliatelle e fettuccine. Ma altri accessori - da acquistare separatamente - consentono di fare tantissimi altri tipi di pasta. La trovate oggi in offerta su ePrice.

VEDI L'OFFERTA: IMPERIA 100 iPasta

Stendi Pasta LAICA APM002
Ancora su MediaWorld trovate questo utilissimo stendi pasta. È fatto in legno di faggio e ha 16 bracci da 21 centimetri che permettono di mettere ad asciugare fino a 1 chilo di pasta. È facile da riporre in un mobile della cucina in quanto completamente richiudibile. Completamente aperto, misura 45 x 35,5 x 34 centimetri.

VEDI L'OFFERTA: LAICA APM002

TIPOLOGIE DI MACCHINA PER LA PASTA

Ci sono due modi per fare la pasta in casa. Il primo è quello tradizionale: si prepara l'impasto, lo si stende con il mattarello o con una macchina con i rulli fino allo spessore desiderato, e poi si dà alla pasta la forma che si preferisce. L'impasto lo si può fare a mano, oppure utilizzando un elettrodomestico come l'impastatrice planetaria, il robot da cucina e anche la macchina del pane.

Il secondo modo di fare la pasta in casa è utilizzando una macchina a estrusione. In questo caso basta inserire gli ingredienti nelle giuste proporzioni e la macchina farà tutto da sola.

Gli elettrodomestici e gli strumenti coinvolti nella produzione della pasta sono quindi molti. Ma le macchine per fare la pasta in senso stretto sono due: quella a rulli e quella a estrusione.

Quella a rulli può essere mossa a mano, anche se alcuni modelli hanno anche un piccolo motore. Le macchine con i rulli stendono la pasta, la assottigliano fino a farne uno strato di pochi millimetri per fare le lasagne. Ci sono anche rulli speciali che possono fare pappardelle, tagliatelle e tagliolini, e la sfoglia può essere utilizzata anche come base per i ravioli e alcuni tipi di pasta corta.

Le macchine elettriche funzionano invece a estrusione, spingono cioè l'impasto attraverso dischi preparati per la trafilatura e possono produrre tipi di pasta differenti, in particolare la pasta corta, ma anche gli spaghetti. I modelli più evoluti fanno anche l'impasto: basta inserire gli ingredienti giusti nelle proporzioni giuste e la macchina farà tutto da sola.

Le macchine a estrusione hanno un corpo centrale, dove è alloggiato il motore e il vano per impastare gli ingredienti, un pannello dove vengono inseriti i dischi per l'estrusione, pulsanti e display per l'avvio e il controllo della produzione della pasta.

COME USARE LA MACCHINA PER LA PASTA

Per quanto riguarda la macchina a rulli, che abbia il motore o dobbiate azionarla a mano, bisogna prima fare l'impasto e poi passarlo tra i rulli per portarlo un po' alla volta allo spessore desiderato. Di solito lo spessore massimo, da cui si può partire per assottigliare la pasta, può arrivare anche a due centimetri, e quello minimo fino a meno di un millimetro.

Una volta arrivati allo spessore desiderato si possono preparare le lasagne oppure utilizzare la sfoglia per fare tortellini o altra pasta corta. Oppure, cambiando i rulli, si possono fare pappardelle, tagliatelle o tagliolini.

Se invece avete una macchina elettrica, una di quelle che fa anche l'impasto, dovrete inserire nell'apposito scomparto la farina, le uova ed eventuali altri ingredienti per aromatizzare la pasta, e poi avviare la macchina, che farà tutto da sola. In pochi minuti avrete la pasta che desiderate, e potrete metterla direttamente nell'acqua bollente per cuocerla.

COME PULIRLA

Per lavare la macchina per la pasta bisogna seguire procedimenti e avere attenzioni diverse secondo il tipo di macchina. Se avete una macchina a rulli, la pulizia sarà un po' più complessa rispetto a quella di una macchina a estrusione.

Smontare una macchina a rulli è piuttosto complesso, e se non sapete farlo bene rischiate di rovinarla. Se non siete abbastanza esperti nel smontarla e rimontarla, la cosa migliore è usare un panno umido per i rulli, che dovrete ruotare durante la pulizia, e uno spazzolino morbido per staccare i resti della pasta dagli spazi interni della macchina. Fate comunque attenzione, perché i rulli sono ricoperti di materiale antiaderente delicato, che potrebbe rovinarsi rendendo poi inutilizzabile la macchina.

Se avete una macchina a estrusione, la pulizia risulta più facile perché le parti in plastica sono tutte lavabili in lavastoviglie. Non mettete in acqua la parte che contiene il motore, per lavarlo basta un panno umido.

COME SCEGLIERE LA MACCHINA PER LA PASTA

Come prima cosa considerate le vostre esigenze, i vostri gusti, e soprattutto il tipo di pasta che preferite. Da quanto abbiamo visto sopra, le due grandi tipologie di macchina per la pasta sono specializzate in tipi di pasta diversi: se acquistate una macchina a rulli, dovrete poi fare voi l'impasto, o acquistare una impastatrice che vi aiuti a farlo. Se invece volete acquistare una macchina elettrica a estrusione, vi basterà inserire gli ingredienti e farà tutto da sola.

Una volta scelto il tipo di macchina in base agli alimenti appena visti, quello che dovete davvero considerare sono la qualità dei materiali impiegati, la qualità della fattura della macchina - se vi appare solida oppure no - l'ingombro e il rumore.

La macchina a rulli è di solito più piccola e compatta di quella a estrusione, misura in media 20 x 15 x 30 centimetri e pesa intorno ai 5 chili. La macchina a estrusione è più ingombrante e pesa un po' di più.

I materiali sono importanti per la sicurezza e la resistenza della macchina. L'acciaio dura di più, e per questo le macchine a rulli, che sono in acciaio, possono durare di più di quelle a estrusione che sono in plastica.

Lo spessore della pasta

È importante sapere anche lo spessore della pasta che la macchina produce. Per quanto riguarda la macchina a rulli, si tratta di un intervallo di possibili spessori, che di solito va da 2 centimetri e meno di un millimetro. Le migliori permettono di regolare fino a 10 livelli diversi di spessore. Le macchine a estrusione sono invece meno versatili, da questo punto di vista. Lo spessore della pasta dipende infatti dal disco di estrusione, e non è regolabile.

La forma della pasta

Le due diverse tipologie di macchina per la pasta sono anche specializzate per tipo di pasta che possono produrre. La macchina a rulli fa soprattutto lasagne, pappardelle, fettuccine, tagliolini. Quella a estrusione fa soprattutto pasta corta, come pennette e maccheroni, ma anche spaghetti e altra pasta lunga.

In commercio si trovano anche componenti aggiuntivi che permettono di fare altri tipi di pasta. Per le macchine a rulli i componenti aggiuntivi permettono di fare spaghetti, cappelletti, trenette, ravioli e gnocchi, mentre per quanto riguarda le macchine a estrusione, ci sono dischi che permettono di allargare le tipologie producibili a cannelloni, fusilli, conchiglie, e pipe.

La potenza del motore

Più è potente, meglio è, perché la macchina farà meno fatica nella singola lavorazione e durerà più a lungo. Di solito le macchine con i rulli a motore hanno un wattaggio che va dai 70 ai 100 Watt, mentre quelle a estrusione possono arrivare ai 200 Watt.

Il rumore

A differenza di altri elettrodomestici, per le macchine per la pasta la rumorosità non è un fattore davvero importante, perché sia quelle a rulli, quando hanno il motore, sia quelle a estrusione sono poco rumorose.

La velocità

Non è detto che nella produzione della pasta fatta in casa una maggiore velocità sia da preferire. L'unica è fare delle prove e vedere il risultato. Sulle macchine a rulli con motore elettrico si trovano a volte due velocità tra cui scegliere, mentre nelle macchine a estrusione la scelta riguarda la quantità di pasta estrusa al minuto.

UN RICCETTARIO PER LA PASTA FATTA IN CASA

La pasta è sicuramente uno dei piatti più caratteristici della cucina italiana, e della storia della nostra gastronomia. Se siete su questa pagina, vuol dire che avete voglia di provare a farla in casa, o che siete già degli esperti che cercano macchine nuove o migliori. In entrambi i casi, un ricettario che vi permetta di esplorare questo può fare al caso vostro. Tanti secoli di storia meritano di essere esplorati. Troverete racconti, ricette e idee nuove e interessanti per abbinare pasta e sughi.

Macchina per la pasta a confronto

Philips Avance Collection Pasta Maker HR2375/05, 200 W, Plastica, Bianco/Grigio
Macchina per la pasta Philips HR2375/05
€ 155,00
Vai all'offerta
  • Potenza
    200 Watt
  • Trafile
    4
  • Ricettario
Philips Maker Avance HR2382/15 Macchina per Preparare Pasta Fresca con Bilancia Integrata, Programmi Automatici, 200 W, Plastica, Nero
Philips Maker Avance HR2382/15
€ 277,48
Vai all'offerta
  • Potenza
    200 Watt
  • Trafile
    8
  • Ricettario
Imperia Set Macchina per Fare la Pasta, Argento
Imperia Electric 650
€ 101,08
Vai all'offerta
  • Potenza
    70 Watt
  • Formati
    3
  • Ricettario
    No
Marcato Classic Atlas AT-150-CLS Macchina per la Pasta in Casa - lasagne (larghezza 150 mm), fettuccine (6 mm) e tagliolini (1.5 mm) - Acciaio Cromato, Argento
Marcato Classic Atlas
€ 53,20
Vai all'offerta
  • Formati
    3
  • Utilizzo
    Facile
  • Materiale
    Laga acciaio
Macchina Pasta Titania 190 Imperia
Imperia Titania 190
€ 35,98
Vai all'offerta
  • Formati
    3
  • Utilizzo
    Facile
  • Ricettario
Sirge PASTAMAGIC-C Macchina per la Pasta 300 Watt - 22 Trafile - Estrazione Pasta VERTICALE [NON ATTACCA] Max 640gr. di farina OMAGGIO KIT RAVIOLI
Sirge PASTAMAGIC-C
€ 199,99
Vai all'offerta
  • Potenza
    300 Watt
  • Trafile
    22
  • Ricettario
    No
Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.