La macchina per la pasta Philips Pasta maker HR2375/05

-34%

Ho acquistato la macchina della pasta Philips HR2375/05 ad ottobre 2019.

Desideravo una macchina per fare la pasta in casa da parecchio tempo e conoscevo questo modello perché l'avevo visto in una delle mie ricerche sul web: ho voluto cambiare un torchio per pasta a manovella con trafile in bronzo, ereditato dalla mia bisnonna e che custodisco con amore, con un elettrodomestico più pratico e veloce e questa Philips mi è sembrata – e poi ne ho avuto conferma – un buon compromesso tra qualità e prezzo.

È una macchina per la pasta compatta e moderna

La Philips HR2375/05 è piuttosto compatta: grazie alle sue dimensioni, 41 x 35 x 31 cm, infatti, non occupa molto spazio. Tutto sommato è maneggevole, ma non conviene spostarla spesso, anzi sarebbe opportuno tenerla sempre in cucina per via dei quasi 7 kg di peso.

Può essere considerato a pieno titolo un elettrodomestico di design moderno: è composta da parti metalliche e parti in plastica, è bianca e presenta sul davanti una maschera metallica color argento che sostiene le trafile. È dotata anche di un cassetto porta accessori che permette di riporre le trafile.

La macchina è piuttosto resistente nei suoi elementi principali, purtroppo però il vano in cui avviene l'impasto e il coperchio sono fatti di una plastica rigida che tende a graffiarsi con facilità e non sopporta bene le cadute. Sul coperchio ci sono delle piccole estensioni che ne permettono l’incastro, che sono fragili e soggette a rompersi se non si usa cautela. Il perno che permette la chiusura è la prima cosa che si spezza, è successo a me ed è successo a molte altre persone che conosco. Per fortuna, per qualunque pezzo rotto – ma non gli ingranaggi – esistono i pezzi di ricambio, non troppo costosi, e si trovano comunemente online.

La Philips HR2375 è venduta ben accessoriata

Il costo della macchina si aggira intorno ai 180 euro, ma il prezzo oscilla a seconda delle offerte attive. Ne esistono anche altre due varianti, Philips HR2380/05 e Philips HR2382/15, per cui cambia il prezzo, il colore e il numero di trafile incluse.

La mia Philips HR2375 è venduta compresa di 4 trafile in materiale plastico molto resistente, con le quali si possono realizzare: spaghetti, fettuccine, maccheroni, penne, rigatoni, lasagne, cannelloni, maltagliati, pizzoccheri. Comprende inoltre l'apposito attrezzo per tagliare la pasta, l'accessorio per pulire le trafile, un dosatore per i liquidi e un comodo ricettario.

Potrete trovare altri modelli di trafile online sia prodotte dalla stessa casa produttrice della macchina, sia prodotte da aziende esterne.

La macchina oltre a realizzare pasta fresca di diversi tipi e formati, acquistando le apposite trafile può anche realizzare dei biscotti.

Pulire la Philips Pasta maker è abbastanza facile

Esternamente la macchina è molto facile da pulire perché basta passare un panno da cucina inumidito.

Pulire gli interni dopo l’uso, invece, può essere più fastidioso: il vano impasto e il torchio si puliscono agevolmente con una spugnetta e del sapone per i piatti, mentre le trafile richiedono un lavoro più impegnativo, che prende almeno dieci minuti, perché l'impasto s'incastra ovunque e bisogna tirarlo fuori con l'apposito attrezzino in dotazione.

In 10 minuti faccio la pasta per 5 persone

Io utilizzo la mia Philips Pasta maker naturalmente per preparare la pasta in casa: in dieci minuti se ne prepara una dose per 5 persone, e nel tempo che l'acqua comincia a bollire, io ho già un bel vassoio di golosa pasta fresca, da condire con i sughi più diversi.

Ho comprato delle altre trafile on line e mi sbizzarrisco in molte ricette, variando spesso la composizione: utilizzo farine integrali, farine di legumi, farina di riso, sempre mischiati a farina di semola di grano duro e naturalmente la classica pasta fatta totalmente di grano duro. Si può realizzare tranquillamente anche la pasta all'uovo.

Usare la Philips HR2375/05 è facile e veloce

Usare il modello HR2375/05 è molto semplice: dopo aver scelto il programma automatico desiderato, basterà aggiungere gli ingredienti, premere il tasto avvio e la macchina farà tutto da sé!

L'importante è seguire le giuste dosi d'acqua e cominciare a versarla dai fori nel coperchio, subito dopo che la macchina è partita ad impastare.

Se durante la fase d'impasto il coperchio dovesse spostarsi perché la pasta lo spinge e la chiusura non funziona più, la macchina in automatico va in blocco, ma basta riposizionare tutto e si procede tranquillamente. Per evitare che il coperchio si sposti, comunque, basta solo non sovraccaricare la macchina e limitarsi ai 400 g di farina consigliati.

Per me è un'ottima macchina per la pasta!

Adoro questa macchina perché è compatta, elegante, pratica e funzionale nell’uso, e per di più ha un costo assolutamente accessibile.

Gli unici svantaggi consistono nella pulizia delle trafile, che però è un problema comune a tutte macchine per la pasta, e la delicatezza di alcune parti che possono rompersi più facilmente. Ho dubbi anche sull’efficacia della trafila per gli spaghetti, perché crea una pasta troppo sottile e difficile da gestire in cottura, ma delle altre sono molto soddisfatta.

Non conosco altri prodotti nello specifico, ma facendo delle ricerche online mi sono convinta che questa Philips pasta maker sia il giusto compromesso tra prezzo, design, funzionalità e ingombro.

Giudizio finale

Prezzo Medio

La Philips HR2375/05 ha un prezzo medio, comunque accessibile, che si aggira fra i 150 e i 200 euro, a seconda delle offerte. Per me rappresenta un buon compromesso tra prezzo, design, funzionalità e dimensioni.

Pulizia Facile

Pulire la Philips Pasta maker è abbastanza facile, basta passare una spugna imbevuta di sapone per piatti. Ragionando in termini di tempo, invece, sono le trafile a richiederne di più: l'impasto, infatti, tende a incastrarsi e bisogna tirarlo fuori con l'apposito attrezzino in dotazione.

Qualità Ottima

Ho cambiato un torchio a manovella in favore della Philips HR2375/05 perché è una macchina pratica e veloce: nello spazio di tempo in cui l'acqua arriva ad ebollizione sono in grado di produrre dosi di pasta sufficienti per 5 persone, e mi posso sbizzarrire nella creazione, perché ci sono trafile e combinazioni di farina per tutti i gusti. L'unica trafila che mi convince poco è quella per spaghetti, perché la pasta risulta troppo sottile, e diventa difficile da gestire.

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.