La slow cooker Crock-pot SCCPBPP605-050

Ho acquistato la mia prima slow cooker nel febbraio del 2017: mi sono decisa ad acquistare la Crock-pot SCCPBPP605-050 dopo aver sentito commenti entusiastici di amiche italiane che da anni vivono negli Stati Uniti, dove ormai è un must in ogni casa.

Gli elementi determinanti per il mia decisione sono stati due: il fatto che l’azienda Crock-pot sia molto affidabile, essendo presente sul mercato da numerosi anni, come prima ideatrice di questo elettrodomestico; ma soprattutto l’aver letto recensioni positive di altri italiani che la utilizzavano già per cucinare piatti della nostra tradizione. E infatti non mi ha deluso.

Com'è fatta la mia Crock-pot SCCPBPP605-050

La Crock-pot SCCPBPP605-050 ha forma ovale, pesa 6 chili e misura 30,5×38,1×20,3 cm.

Questo crea un certo ingombro, inevitabile però se si necessita di capienza: questo modello ha, infatti, una capacità di 5,7 litri e viene consigliato per la preparazione di 6/8 porzioni, perfetto per una famiglia numerosa.

La sua caratteristica forma ovale consente, inoltre, di posizionare agevolmente all’interno qualsiasi tipo di cibo – ad esempio polli o pesci interi – senza doverlo tagliare o spezzettare.

Nonostante le dimensioni è leggera, pratica e maneggevole, e anche il cavo di alimentazione rimovibile la rende meno ingombrante.

Il modello SCCPBPP605-050 è elegante, moderno e resistente. Ha un design argenteo e lucido con linee tondeggianti e un display elettrico che gli conferiscono un tocco moderno e retrò al tempo stesso.

 

È costituito da un alloggiamento esterno in acciaio inox e da un contenitore interno in ceramica antiaderente, solido e sicuro per l’uso alimentare, che si può mettere in forno. Completa il set un coperchio di vetro con maniglia in plastica, che permette di osservare tutto il processo di cottura senza aprire e quindi provocare alterazioni nella temperatura.

I manici dell’apparecchio sono in plastica, mentre quelli della pentola interna sono resistenti al calore e per questo pratici e sicuri poiché rimangono freddi.

La pentola interna in ceramica, facilmente estraibile, si può lavare a mano con un normale detersivo per piatti, o anche in lavastoviglie, così come il coperchio in vetro e non richiede mai un grosso sforzo poiché essendo di materiale antiaderente i cibi normalmente non si attaccano.

Come si usa la Crock-pot da 5,7 litri

Il tasto di accensione/spegnimento (On/Off) è manuale, ma è programmabile tramite il display digitale: questo vuol dire che potrai uscire di casa programmando una cottura e al tuo rientro, trovare un pasto pronto e caldo. Questo modello è dotato anche di timer con countdown.

Inoltre, ha 2 possibili impostazioni di cottura predefinite:

  •  Low: programma di cottura tradizionale caratterizzato da un tempo di cottura fra 6 ed 8 ore ad un massimo di 60°C.
  • High: programma di cottura rapida in 4 ore ad un massimo di 98°C.

Al termine delle ore di cottura passa automaticamente in Warm, funzione che permette di mantenere la pietanza già preparata in caldo. 

Il prezzo è giustificato dalle sue caratteristiche e prestazioni

Il prezzo della Crock-pot SCCPBPP605-050 – tra i 100 e i 130 euro – si può considerare di fascia media ma è giustificato dalla notevole capienza – 5,7 litri ideale per 6/8 persone –, dalla più alta tecnologia – comandi digitali programmabili anziché manuali – e dai consumi bassissimi che garantisce, al pari di una lampadina da 100 watt. 

La qualità e la sicurezza dei materiali, oltre alle ottime prestazioni, sono un'altra caratteristica che a mio parere fanno sì che il prezzo debba considerarsi assolutamente adeguato.

La confezione in cui arriva la Crock-pot non contiene accessori ma include, oltre ovviamente a tutti gli elementi della macchina, istruzioni in italiano e un ricettario.

Dopo tre anni di utilizzo devo sinceramente dire che non mi ha mai dato alcun problema, ho comunque provato a fare una ricerca su internet e sembrerebbe non facile reperire eventuali pezzi di ricambio come la pentola interna, il coperchio o il cavo elettrico.

La garanzia è quella standard fissata dalla legge di due anni, ma se si acquista su Amazon può essere estesa a pagamento di un altro anno, con un costo variabile in percentuale in base al prezzo della macchina che si acquista.

Con la slow cooker risparmio tempo e cucino di tutto, dalla carne al pane ai dolci

La slow cooker è ideale per cuocere stufati o spezzatini ma si presta anche alla cottura di zuppe, risotti e perfino dolci.

È soprattutto con le carni che si ottengono i risultati migliori, anche con i tagli meno pregiati, perché la cottura lenta permette ai tagli di carne ricchi di venature, di grasso e connettivo, di sciogliersi lentamente rendendo la polpa morbida e succosa. Inoltre è la pentola adatta per chi ama cucinare in umido. 

Alcuni esempi delle carni che si possono cucinare sono: coppa e stinco di suino, biancostato e cappello del prete di manzo, reale di vitello, spalla di agnello con i quali realizzare brasati, spezzatini, stracotti, e anche ricette tipiche americane come le costine di maiale gusto BBQ e il pulled pork.

La pentola a cottura lenta è poi ottima per cucinare molluschi consistenti come polpo e seppie rendendo le loro carni morbidissime, non elastiche.

È possibile cuocere anche zuppe a base di legumi e cereali, e lo stesso dicasi per le verdure in generale che a fine cottura risulteranno morbide ma non sfatte.

A parte ovviamente realizzare i condimenti – come il ragù che viene meravigliosamente – con la Crock-pot si possono realizzare veri e propri primi piatti: sicuramente questa è la portata che è un po' più difficile da gestire perché è fondamentale calcolare bene la quantità di liquidi necessaria alla cottura di pasta, riso o polenta. Qualche esempio di ricetta sono: pasta e patate, pasta e fagioli, risotto con funghi, polenta ai formaggi.

Con la Crock-pot si possono poi realizzare creme, pudding, marmellate, budini che vengono molto bene. I dessert più difficili da realizzare sono sicuramente le torte perché è necessario fare molta attenzione ai tempi e alle temperature di cottura.

Infine, è possibile cucinare anche il pane e la focaccia: praticamente qualsiasi ricetta di pane cotto al forno può essere convertita in una ricetta per la Crock-pot a patto di seguire poche e semplici regole. L'unico inconveniente del pane cotto nella slow cooker è che non si raggiungono mai temperature tali da creare la classica crosticina croccante.

Dopo quasi tre anni che possiedo la Crock-pot SCCPBPP605-050 e dopo diversi esperimenti la utilizzo principalmente per cuocere la carne, soprattutto spezzatini, costine di maiale, e brasati che necessitano di lunghe e lente cotture e che permettono anche a tagli meno pregiati di risultare teneri e succosi.

Inoltre mi è risultata utilissima per certi molluschi come il polpo e le seppie, spesso ostici da gestire, che senza alcuna aggiunta di liquidi o grassi rimangono saporiti e morbidi da sciogliersi in bocca.

È un valido aiuto in cucina quando si ha poco tempo o quando pur non essendo a casa, si vuole preparare qualcosa di buono, magari elaborato o di lunga cottura.

Spesso mi capita di mettere dentro gli ingredienti e tornare a casa avendo una zuppa di legumi, un pane, una focaccia o persino una torta di mele fumante che mi aspetta.

Infine, ho imparato a sfruttarla anche per preparazioni intermedie come la cottura di verdure da utilizzare poi per una torta salata o come base per la preparazione di un secondo come ad esempio il pollo messicano.

Pro e contro del modello SCCPBPP605-050

Prima di acquistare questo nuovo elettrodomestico ho fatto una attenta ricerca sul web analizzando tutti i prodotti presenti sul mercato, considerando le opinioni degli articoli scritti da esperti, ma anche e soprattutto le esperienze dei consumatori.

La mia scelta è ricaduta sulla Crock-pot SCCPBPP605-050 per le recensioni molto positive, anche su siti esteri, e perché questa casa produttrice è l’azienda che per prima ha ideato la slow cooker più di 40 anni fa.

Quello che la differenzia rispetto ad altre marche, a mio parere, è il fatto di essere realizzata con materiali di ottima qualità: la struttura esterna è in acciaio inox, materiale resistente e sicuro, mentre il recipiente interno è in ceramica antiaderente, infine il coperchio è in vetro e permette di controllare la cottura senza aprire la pentola e disperdere calore.

Sia la pentola esterna che quella interna sono dotate di manici termoisolanti che evitano di bruciarsi soprattutto quando viene estratto il recipiente interno, inoltre tutte le componenti sono lavabili in lavastoviglie, rendendola estremamente facile da pulire.

È facile da utilizzare, nella quasi totalità delle preparazioni basterà mettere gli ingredienti all’interno e accendere senza bisogno di controllare o mescolare: la possibilità di programmare, il display led ed i tasti touch permettono di selezionare facilmente le diverse impostazioni di cottura.

È molto utile anche il ricettario, incluso nella confezione o da scaricare online, con indicazioni precise sulle modalità di cottura da usare per i vari piatti.

Nella mia esperienza personale e per l’utilizzo che ne faccio gli svantaggi sono decisamente pochi: sicuramente rispetto ad altre marche e modelli è un po' pesante e ingombrante, e richiede un discreto spazio in cucina per poterla alloggiare.

Inoltre non è molto adatta a cucinare per poche persone, anche se a mio parere nonostante si affermi che la capienza sia di 6 porzioni, se ne cucinano al massimo 4 abbondanti. Io la utilizzo per la mia famiglia composta da sole 3 persone senza eccessivi problemi, al massimo avanza una porzione.

Per il suo specifico utilizzo nella preparazione soprattutto dei piatti di carne, che necessitano di essere sigillate e rosolate prima della cottura, potendo ripetere il mio acquisto mi indirizzerei su modelli che presentano la possibilità di poter essere utilizzati su tutti i piani di cottura, compreso quello ad induzione.

Crock-pot è la migliore marca di slow cooker sul mercato

In questo momento a mio parere personale la marca di slow cooker Crock-pot rimane la migliore e leader sul mercato delle pentole a cottura lenta soprattutto per i materiali utilizzati, la sicurezza – indispensabile visto che questo elettrodomestico nasce per essere lasciato “incustodito” durante il suo funzionamento – e le elevate prestazioni che giustificano il rapporto qualità – prezzo.

Inoltre il suo utilizzo è estremamente facile e intuitivo per chiunque, anche se non esperto in cucina, risultando un valido aiuto soprattutto nei casi in cui non si ha tempo di stare in cucina, ma si vuole comunque preparare qualcosa di sfizioso senza bisogno di essere presenti.

L’unico motivo, a mio parere che potrebbe spingere il consumatore italiano a rivolgersi a marchi differenti come Elettrolux è la possibilità di trovare più facilmente pezzi di ricambio ed una assistenza post vendita, anche se da pochi anni è stato attivato anche in Italia il sito ufficiale di Crock-pot, che oltre a fornire consigli e ricette possiede una sede a Moncalieri, con contatti telefonici e mail in grado di fornire supporto.

Ovviamente in commercio si possono trovare diversi modelli, sia all’interno della stessa casa produttrice sia cercando altri marchi che si differenziano dalla mia Crock-pot per capienza, materiali, e/o per tipologia di tecnologia utilizzata.

All’interno del marchio Crock-pot posso consigliare per esempio la Crock-pot con capacità di soli 2,4 litri, più piccola e compatta, adatta alle cucine di piccole dimensioni e ai piccoli nuclei famigliari (massimo 2 porzioni), o la versione intermedia con capacità di 3,5 litri che permette di cucinare fino a 4 porzioni. In entrambi i casi i prezzi oscillano dai 50 ai 70 euro a seconda dei rivenditori.

In entrambi i casi i prezzi oscillano dai 50 ai 70 euro a seconda dei rivenditori.

Se, invece, si vuole salire ancora di prezzo e prestazioni esiste da poco il top di gamma della Crock-pot, la Slow Cooker da 6 litri Sauté Duraceramic.

La pentola interna in DuraCeramic può essere utilizzata su tutti i piani cottura, dal gas all'induzione: in questo modo è possibile rosolare e sigillare i cibi prima di passare alla cottura lenta, oppure riscaldare sul fuoco un piatto preparato in precedenza e conservato in frigorifero. 

Uscendo dal mondo Crock-pot possiamo trovare:

  • La Electrolux ESC7400 con capacità 6,8 litri ed un prezzo decisamente competitivo – intorno ai 70 euro – anche se dalle recensioni degli utenti sembrerebbe troppo pesante ed ingombrante e con un coperchio che non si incastra perfettamente, cosa decisamente negativa visto che la temperatura all’interno della pentola deve rimanere costante.
  • La Cuisinart MSC600E con capacità di 5,7 litri – prezzo intorno ai 100 euro – include 3 tipologie di cottura: quella lenta, per arrostire o cuocere a vapore, ha quindi l’indubbio vantaggio di essere una multicooker. Anche in questo caso come nel precedente si lamenta l’ingombro eccessivo ed inoltre non è programmabile.

  • La slow cooker Aicok con capacità 3,5 litri – prezzo di circa 80 euro – è una fra le più economiche e nonostante questo è dotata di tutte e tre le tipologie di cottura (high, low e warm), ha il display digitale e la pentola interna in ceramica che va in lavastoviglie. Manca di timer di programmazione. È adatta a nuclei familiari più piccoli (massimo 4 porzioni). Gli utenti lamentano il fatto che richieda un po' di pratica in cucina per poterla utilizzare.

In conclusione, la scelta di una slow cooker va valutata a seconda delle proprie esigenze, tra cui il numero di componenti familiari e il tipo di prestazione che si vuole ottenere.

Io sono soddisfatta del mio acquisto e se proprio dovessi cambiare non cambierei la marca ma passerei piuttosto al top di gamma acquistando la Crock-pot Slow Cooker da 6 litri Sauté Duraceramic, non ancora presente sul mercato quando ho effettuato il mio acquisto.

Giudizio finale

Prezzo Medio

Il prezzo della Crock-pot SCCPBPP605-050 varia tra i 100 e i 130 euro. Si tratta di un costo di fascia media che però è giustificato da alcune sue caratteristiche: 1) la notevole capienza, 5,7 litri, ideale per preparare 5-6 porzioni; 2) l'alta tecnologia disponibile, con il suo display digitale programmabile, e le due impostazioni di cottura, oltre alla funzione Warm; 3) i consumi bassissimi, al pari di una lampadina da 100 watt; 4) e la qualità e la sicurezza dei materiali, acciaio inox all'esterno e ceramica antiaderente, adatta anche al forno, all'interno.

Capienza 5,7 litri

La capienza di questa Crock-pot è notevole e permette di cucinare agevolmente ingredienti interi, per esempio polli o pezzi di carne, senza bisogno di tagliarli. Può cucinare fino a 8 porzioni, ma io la uso benissimo anche per la mia famiglia che è di sole 3 persone: al massimo mi avanzano una.o due porzioni per il giorno dopo.

Qualità Ottima

Prima di acquistare questo nuovo elettrodomestico ho fatto una attenta ricerca sul web analizzando tutti i prodotti presenti sul mercato e la scelta è ricaduta sulla Crock-pot da 5,7 litri per le recensioni molto positive e per la fama della casa produttrice, prima ideatrice della slow cooker. Quello che differenzia il modello SCCPBPP605-050 dalle altre marche sono soprattutto i materiali di ottima qualità: la struttura esterna è in acciaio inox, materiale resistente e sicuro; il recipiente interno è in ceramica antiaderente, sicura per l'uso alimentare, e infine il coperchio è in vetro, il che permette di controllare la cottura senza aprire la pentola e disperdere calore. Sia la pentola esterna che quella interna sono dotate di manici termoisolanti che evitano di farti bruciare soprattutto al momento di estrarre il recipiente interno. È poi molto facile da utilizzare – basta mettere gli ingredienti all’interno e accendere – e molto facile da pulire – pentola interna e coperchio si possono mettere il lavastoviglie.

Potrebbe interessarti
Provato dal blogger
Anna Guidorzi Blogger di Pelle di Pollo

La slow cooker Crock-pot SCV400RD-050

Opinioni della blogger Anna Guidorzi sulla slow cooker Crock-pot SCV400RD-050. Scopri tutti i pro e contro, e le migliori offerte per comprarla online
Provato dal blogger
Loredana Mesiano Blogger di Pasticcera Pasticciata

La slow cooker Crock-pot CSC012X

Opinioni della blogger Loredana Mesiano sulla slow cooker Crock-pot CSC012X. Scopri tutti i pro e contro, e comprala online al miglior prezzo.
Provato dal blogger
Francesca Meucci Blogger di Il chicco di mais

La slow cooker Russell Hobbs 22740-56

Opinioni della blogger Francesca Meucci sulla slow cooker Russell Hobbs 22740-56. Scopri pro e contro, e comprala online al miglior prezzo
Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.