Il tritatutto Philips HR1393

-31%

Ho acquistato il mio tritatutto Philips HR1393/00 circa 3 anni fa: mi serviva un elettrodomestico che mi aiutasse a tritare i biscotti e la frutta secca per le mie torte, e il frullatore a immersione Moulinex che avevo non era adatto, o meglio i biscotti li tritava ma una piccola quantità alla volta, e non finissimi come servivano a me.

Con questo Philips ho risolto tutti i miei problemi: è economico, compatto ma allo stesso tempo potente, disponendo di una potenza di 450 watt.

Philips HR1393 è un tritatutto compatto e potente, facile da usare e pulire

Il Philips HR1393/00 è di piccole dimensioni – misura, infatti, 12,7 x 12,7 x 24,8 cm, e pesa 1 chilo e mezzo circa – e ha un design semplice, dal colore uniforme, grigio bianco.

Nella mia esperienza è un tritatutto abbastanza robusto: pur essendo in plastica, sicura per l’uso alimentare, non si danneggia facilmente, né è particolarmente fragile. In ogni caso, la garanzia è di due anni come per legge.

Il modello HR1393 rientra in una fascia di prezzo bassa, che oscilla tra i 20 e i 40 euro, ed è il più economico della gamma: la Philips, infatti, produce altri due tritatutto, che hanno un prezzo di poco superiore, e watt di potenza e capacità diverse.

Tutti i modelli, però, sono dotati di funzione Easy Press, che facilita l’avvio della macchina: basta premere.

Pulire il tritatutto dopo l’uso è facile e veloce: le parti rimovibili – lame, contenitore e coperchio – si lavano tranquillamente in lavastoviglie, e sulla scocca esterna basta passare un panno umido.

Con il Philips riesco a tritare finissimi i biscotti: un'ottima base per le mie cheesecake

In generale, un tritatutto si usa per fare il pesto, sminuzzare i biscotti che fanno da base alle cheesecake, e per triturare la frutta secca.

Io utilizzo il mio Philips HR1393/00 proprio per tritare i biscotti per le diverse ricette di cheesecake che preparo abitualmente, come quella new yorkese alle banane o la versione ai 3 cioccolati.

L’unico accorgimento da tenere durante l’utilizzo è rispettare le tacche per le quantità: il contenitore dell’HR1393 ha una capacità di 0,7 litri e se si riempie troppo, le lame non riusciranno a tritare bene e potrebbero bloccarsi. Meglio inserire porzioni più piccole, e fare più giri.

Lo ricomprerei!

Onestamente, io mi trovo bene con il Philips HR1393 e se dovesse rompersi lo acquisterei di nuovo.

In ogni caso, più per ragioni estetiche che altro, mi sento di consigliare anche il modello HR1396/00, che è della stessa collezione del mio, ma ha un wattaggio (500 W) e una capacità (1 litro) superiori.

Giudizio finale

Pulizia Facile

Lavare il tritatutto HR1393 dopo averlo usato è molto semplice: tutte le parti rimovibili – lame, coperchio e contenitore – si possono mettere in lavastoviglie. Il corpo macchina si sporca raramente, ma nel caso basta una passata di panno umido.

Potenza 450 watt

Il Philips HR1393 è perfetto per me, perché non solo è un tritatutto molto economico, ma è anche potente pur con le sue dimensioni ridotte: mi consente di sminuzzare perfettamente i biscotti per le cheesecake, e tritare finissima la frutta secca.

Capienza 0,7 litri

Il contenitore di questo tritatutto Philips ha una buona capacità ed è dotato di tacche per indicare la quantità massima di prodotto da inserirvi: è importante non eccedere per evitare di bloccare le lame, e surriscaldare la macchina. Tritando una porzione piccola alla volta non si sbaglia!

Contenuto sponsorizzato: Giallozafferano.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Giallozafferano.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.